rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Casa Centro / Vicolo Rialto

Li rimprovera perché impennano con la bici, preso a calci e pugni da due ragazzi

Sconcertante episodio di violenza oggi pomeriggio, 5 aprile, in vicolo Rialto, nel cuore del centro storico di Treviso. Arrestato dalla polizia un 17enne che ha ferito i due agenti intervenuti, denunciato il complice 15enne

Ha osato rimproverare due ragazzini che stavano disturbando i passanti, impennando con le loro biciclette nell'area di Galleria Rialto. Per questo rimbotto e per aver difeso una donna che era stata molestata e insultata dai giovani (lei stessa li aveva ripresi a parole e loro l'avevano ripresa in un video con i loro cellulari) è stato scaraventato a terra e preso a calci e pugni ed è stato anche colpito da un bidone che si trovava poco distante. Lo sconcertante episodio di violenza è avvenuto nel primo pomeriggio di oggi, 5 aprile, in vicolo Rialto, nel cuore del centro storico di Treviso. A restare ferito, fortunatamente in modo non grave, un 50enne mentre i due aggressori, un 17enne ed un 15enne, sono stati bloccati e identificati dagli agenti delle volanti della Questura che hanno riportato a loro volte lesioni, fortunatamente non gravi. Il più grande dei due ragazzi, è stato arrestato per l'aggressione e per resistenza a pubblico ufficiale e ora è stato affidato, su disposizione della Procura per i minori di Venezia, ad una comunità minorile di prima accoglienza. L'altro minore è stato denunciato per lesioni e poi riaffidato ai genitori. All'episodio hanno assistito decine di passanti e i commercianti della zona che hanno soccorso il 50enne ed impedito la fuga dei malviventi. Per la ricostruzione dell'episodio ora saranno vagliate anche le telecamere di videosorveglianza dell'area.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Li rimprovera perché impennano con la bici, preso a calci e pugni da due ragazzi

TrevisoToday è in caricamento