Martedì, 15 Giugno 2021
Scuola

Cfp, al via il nuovo anno scolastico: iscritti allievi di venti nazioni diverse

Molto significative le cifre sulla cittadinanza dei 546 allievi iscritti. Dopo l’Italia (396 allievi) le altre sono Macedonia (45 allievi), Romania (19) e Kosovo (15)

TREVISO “Cerca di imitare i buoni esempi. Non badare tanto a chi parla, ma custodisci quanto di buono e utile dice”. E’ una breve frase dei “Consigli per uno studente” di San Tommaso D’Aquino del 1270, letta oggi giovedì 14 settembre agli studenti che hanno iniziato l’anno scolastico al Centro di Formazione professionale (CFP) Opera Monte Grappa.  Quest’anno i nuovi allievi del Cpf sono 190 divisi in 11 sezioni. Molto significative le cifre sulla cittadinanza dei 546 allievi iscritti: ben 20 le nazioni rappresentate. Dopo l’Italia (396 allievi) le altre sono Macedonia (45 allievi), Romania (19), Kosovo (15), Marocco (11), Albania, Cina e Senegal (7), a seguire con uno o due allievi Burkina Faso, Brasile, Croazia, Ghana, Costa D’Avorio, Moldavia, Pakistan, Portogallo, Serbia, Thailandia e Tunisia.

In questa giornata di apertura nel grande open space all’ingresso della scuola gli studenti hanno avuto modo di partecipare ad una breve cerimonia di saluto da parte del presidente don Paolo Magoga e del direttore Andrea Mangano alla presenza dei docenti, dopodiché ognuno, chiamato per nome dal presidente, ha raggiunto la propria classe con l’insegnante.

Per l’occasione il presidente don Paolo Magoga ha ricordato ai nuovi alunni del primo anno le finalità della scuola e la sua organizzazione. «Il primo giorno di scuola rappresenta una sfida e anche un insieme di speranze – sottolinea don Magoga – l’augurio è che voi ragazzi possiate sentirvi accolti, custoditi e preparati. Questa scuola esigerà da voi il meglio perché possiate essere fieri di voi stessi. Quando finirete il vostro percorso di studi potrete così avere la stima di chi vi accoglierà nel suo ambiente del lavoro, ma soprattutto la vostra famiglia vedrà voi un progetto che si realizza».

Attualmente la scuola accoglie appunto 546 giovani dai 14 ai 17 anni che frequentano 34 corsi interamente gratuiti, con possibilità di fare un percorso di 3 o 4 anni e finalizzato al raggiungimento della qualifica di terzo livello dello standard europeo EQF (Quadro Europeo delle Qualificazioni).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cfp, al via il nuovo anno scolastico: iscritti allievi di venti nazioni diverse

TrevisoToday è in caricamento