Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Porti chiusi per razzismo e xenofobia": i centri sociali in piazza contro Salvini

 

In attesa dell'arrivo del leader della Lega Matteo Salvini a Treviso, il Django ha deciso di scendere in piazza per manifestare contro la politica, a loro dire, razzista e xenofoba del Governo: "Il ministro dell'interno è il primo artefice di una politica razzista e xenofoba che mira a creare divisioni e che alimenta i più beceri sentimenti di odio razziale, giocando senza pudore sulla vita di migranti e stranieri. Prova ne è, qualora fosse necessario, il vergognoso balletto che si sta svolgendo in queste ore sul caso della nave Mare Jonio, lasciata per ore in balia del mare grosso e poi sequestrata, come se fosse un reato salvare delle vite. Il ministro per la famiglia è colui che sta riconducendo il nostro paese al Medioevo sotto il punto di vista dell'uguaglianza dei diritti e sulle questioni di genere: dal decreto Pillon alla promozione del Congresso mondiale delle famiglie a Verona di fine Marzo, una tre giorni".

Potrebbe Interessarti

Torna su
TrevisoToday è in caricamento