rotate-mobile

Personale sanitario in ferie: «Accorpamenti e meno posti letto ma nessuna chiusura»

Per i mesi di luglio e agosto servizi accorpati nei reparti di Area Medica (Geriatrie, Lungodegenze, Medicina) degli ospedali dell'Ulss 2. L'annuncio del dg Benazzi: «Tutti i servizi saranno garantiti, a settembre il ritorno a pieno regime»

Due settimane di ferie garantite per il personale sanitario dell'Ulss 2 - Marca trevigiana. Tra luglio e agosto negli ospedali della provincia ci sarà un importante turnover per consentire a tutti i dipendenti dell'azienda di staccare e godersi un periodo di riposo. Il piano ferie porterà però a un accorpamento dei reparti di area medica e ad una riduzione dei posti letto negli ospedali fino a settembre.

Ad annunciarlo, giovedì 6 luglio, è stato il direttore generale dell'Ulss 2, Francesco Benazzi: «Non chiudiamo nulla, accorpiamo i servizi come ogni anno. I nostri operatori sanitari sono reduci da due anni e mezzo di Covid, hanno bisogno di un meritato periodo di riposo. Per garantire a tutti i 15 giorni di ferie estive stiamo riducendo il numero di posti letto e accorpando i reparti in Area Medica. A settembre, quanto tutti saranno rientrati, i servizi negli ospedali ripartiranno a pieno regime». I reparti interessati dagli accorpamenti dell'Ulss 2 sono le Medicine, Geriatrie e Lungodegenze. «Reparti  - conclude Benazzi - che lavorano soprattutto in inverno mentre d'estate subiscono sempre una riduzione del numero di pazienti grazie al fatto che i virus circolano meno. Detto questo ribadisco che i nostri servizi sanitari continueranno a essere garantiti a tutti anche nelle prossime settimane estive».

Video popolari

TrevisoToday è in caricamento