rotate-mobile
Attualità

Una nuova centenaria a Roncade, auguri a Cesarina Davanzo

La sindaca Zottarelli: «Siamo grati per il contributo e per l'ispirazione che “Cesira” dona a tutti noi, dimostrando che l'età è solo un numero e che la vitalità e il coraggio possono accompagnarci per tutta la vita»

Un secolo di vita attraverso i racconti, il sorriso e il dolce volto di una donna che, nonostante le avversità, è rimasta sempre la stessa. Nei giorni scorsi la Città di Roncade ha festeggiato il ragguardevole traguardo dei 100 anni di Cesarina Davanzo, signora tenace, infaticabile, rispettosa e da sempre perno della sua famiglia.  Per l’occasione, Cesarina è stata omaggiata di una pergamena e di un bel mazzo di rose rosse dal Sindaco Pieranna Zottarelli e del vicesindaco Sergio Leonardi.

LA STORIA DI CESARINA

Attraversata la Guerra, ancora ragazza, Cesarina si offrì di aiutare gli zii nel difficile compito di panettiera nella bottega di famiglia proponendosi, all’occorrenza, anche come baby-sitter per i cugini. Una volta sposatasi, con il marito Luigi prese in gestione il bar-trattoria “All’Amicizia” (attuale “La Rocca”) dove dimostrò tutta la sua abilità e bravura nell’arte culinaria, soprattutto nella preparazione del pesce che era solita acquistare nella pescheria del fratello Giuliano situata sotto i portici cittadini. Dopo tanti sacrifici lasciò poi il locale per acquistare un negozio a San Cipriano, l’unico all’epoca in paese, dove era possibile trovare un po’ di tutto, dalla cartoleria ai giocattoli fino alla merceria e all’intimo. Successivamente, Cesarina lasciò tale attività in tarda età, godendosi il meritato riposo. Rimasta vedova a soli 54 anni, non si è comunque mai arresa, venendo da tutti riconosciuta per la sua disponibilità, generosità, gentilezza e discrezione. Più di una generazione ha dunque conosciuto personalmente la signora “Cesira” che viene ancora oggi ricordata da tutta Roncade con stima ed affetto per la sua personalità e professionalità.

«Siamo onorati di festeggiare il centesimo compleanno della signora Cesarina, un traguardo davvero straordinario che merita tutta la nostra ammirazione e il nostro rispetto. In una società in cui le persone vivono sempre più a lungo, è importante celebrare le vite ricche di esperienze e saggezza come la sua - afferma la sindaca Pieranna Zottarelli – Siamo dunque grati per il suo contributo e per l'ispirazione che ci dona a tutti noi, dimostrando che l'età è solo un numero e non un limite e che la vitalità e il coraggio possono accompagnarci per tutta la vita».

«La signora Cesarina rappresenta un'epoca passata e le sue storie ci ricordano l'importanza di preservare la nostra storia e la nostra identità. Spero che il suo centesimo compleanno sia un momento di riflessione per tutti noi, spingendoci a valorizzare le persone anziane nella nostra comunità e a garantire che abbiano accesso alle risorse e al supporto di cui hanno bisogno – dichiara il Vicesindaco Sergio Leonardi - Il suo spirito intraprendente e la sua saggezza sono un dono per la nostra comunità e sono sicuro che continuerà a ispirare e a illuminare le vite di coloro che ha intorno».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una nuova centenaria a Roncade, auguri a Cesarina Davanzo

TrevisoToday è in caricamento