rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024

Ex casa di riposo Umberto I: inaugurati sala riunioni, punto informazioni e un laboratorio

Restaurati gli spazi al piano terra del lato sud del chiostro Cinquecentesco. Grazie ad un finanziamento ottenuto attraverso il Comune (1,3 milioni) saranno appaltati i lavori, già nella prossima estate, di 14 appartamenti in co-housing da realizzare nel complesso di Borgo Mazzini. Con i fondi del Pnrr saranno invece sistemati e adeguati all'ospitalità degli anziani non autosufficienti, altri 23 appartamenti

Continua il recupero, avviato nel 2020, dell'ex casa di riposo Umberto I di Treviso da parte di Israa. Dopo la riapertura al pubblico del giardino dei Grani e del canale delle Convertite, l'estate scorsa, nella mattinata di oggi, 9 maggio, si è celebrato il taglio del nastro delle tre sale al piano terra del lato sud del chiostro Cinquecentesco, che sono state restaurate. Gli spazi sono: la Sala dei Grani, ex stanza capitolare e refettorio, ospiterà convegni e conferenze, l’Agorà che diverrà il punto di riferimento per i cittadini che desiderano ottenere informazioni e orientamento circa i servizi dedicati ai più anziani, nel più vasto intento di promuovere un invecchiamento consapevole, in salute e attivo, e infine la sala Opificio che sarà il contenitore di attività e proposte laboratoriali e socio-culturali aperte ai residenti ed al territorio. Presenti per l'occasione il sindaco di Treviso, Mario Conte, l'assessore al sociale Gloria Tessarolo, il presidente di Israa Mauro Michielon, il direttore Giorgio Pavan oltre ad alcuni componenti del Cda, tra cui Ivonne Tordini, omaggiata con unb mazzo di fiori.

In molti all'inaugurazione di oggi

Dopo la benedizione del parroco della parrocchia di Santa Maria Maddalena, don Gianni De Simon, ed il taglio del nastro il presidente Michielon ha presentato i tre nuovi spazi che saranno messi a disposizione della cittadinanza e potranno essere affittati per incontri di formazione, convegni o workshop. Importante il ruolo della sala Agorà che per ora sarà aperta agli utenti due giorni alla settimana ma l'orario sarà certamente ampliato man mano che l'ex casa di riposo Umberto I andrà a completare il recupero degli spazi. «Questo ufficio che faremo qui in città deve essere ripetuto nei quartieri, dobbiamo pensare che ci sono anziani nei quartieri che fanno fatica a muoversi e girano come trottole senza aver trovato risposta ai loro problemi»: ha sottolineato il sindaco di Treviso, Mario Conte.

L'ufficio a disposizione del pubblico

Entro l'estate dovrebbero essere appaltati i lavori di 14 appartamenti in Co-housing nel complesso di Borgo Mazzini (con un finanziamento ottenuto attraverso il Comune di 1,3 milioni di euro) mentre altri 23 appartamenti di proprietà Israa, presenti nel territorio (2,4 milioni grazie a fondi Pnrr), saranno restaurati per consentire di ospitare anziani non autosufficenti. In autunno sarà inoltre realizzato il varco tra Borgo Mazzini ed il giardino interno dell'ex Umberto I. «Apriremo alla cittadinanza un'area completamente pedonale, senza auto, di 2mila metri quadrati, in pieno centro»: ha ribadito più volte il presidente Michielon. Per la fine del 2024 l'area potrebbe essere dunque definitivamente riqualificata.

Il pubblico

Video popolari

Ex casa di riposo Umberto I: inaugurati sala riunioni, punto informazioni e un laboratorio

TrevisoToday è in caricamento