rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Blog Centro

Speciale Arte: le mostre da non lasciarsi sfuggire a Treviso e dintorni

Ultimi giorni per una serie di bellissime mostre lungo l'intero Stivale. Entro l'inizio di luglio chiuderanno ben otto esposizioni che, per motivi differenti, valgono almeno una visita

TREVISO Estate: la stagione in cui tutto scorre con un po' più di tranquillità, rispetto al resto dell'anno. Ci sono il sole, l'afa e spesso, per paura di rimanere intrappolati in una delle tante code verso le località balneari, può capitare di rifugiarsi per qualche ora nella fresca tranquillità di un museo. Il nostro Paese, si sa, abbonda di esposizioni durante tutti i dodici mesi dell'anno ma spesso capita di perdere una mostra che avevamo segnato in agenda solo perché la data di chiusura è arrivata senza che ce ne accorgessimo.

In queste poche righe quindi, abbiamo raccolto una piccola guida con quelle che sono le esposizioni attualmente in corso a Treviso e dintorni ma che chiuderanno nei prossimi giorni e che meriterebbero di essere visitate almeno una volta. Nel capoluogo trevigiano, per esempio, c'è ancora poco tempo per vedere "Lanzarote. Il Jardín de Cactus", mostra allestita dalla Fondazione Benetton nella splendida cornice di Palazzo Bomben. Il Jardín, e in generale tutto ciò che Manrique, artista e fine paesaggista, ha realizzato nella sua Lanzarote, sono i protagonisti del 28^ Premio Scarpa per il Giardino. La mostra chiuderà il 2 luglio. Spostandoci poco distante, a Padova, potrete trovare "Estinzioni", una grande istallazione che invita il visitatore dell'Orto Botanico dell'Università patavina a riflettere sulle specie in pericolo o già estinte. Sino al 26 giugno. A Palazzo Roverella di Rovigo ad essere protagonista, sino al 2 luglio, è invece la grande fotografia. Con le immagini che Piero Donzelli ha realizzato nel territorio polesano nel decennio tra il '50 e il '60 del Novecento. "Pietro Donzelli. Terra senz'ombra. Il Delta del Po negli anni Cinquanta" è un viaggio nella storia e nella fotografia d'autore. Sempre grande fotografia, ma stavolta internazionale, al Museo del Violino di Cremona dove, sino al 2 luglio, si possono ammirare alcuni dei più importanti servizi apparsi in una rivista mito come "Life". Servizi tutti firmati da grandi fotografici della Agenzia Magnum, che quest'anno celebra i suoi primi 70 anni di attività. Sempre e solo sino al 2 luglio infine, alla Fondazione Magnani Rocca di Mamiano di Traversetolo, è in mostra "Depero il mago". Più di cento opere tra dipinti, le celebri tarsie in panno, i collage, disegni, abiti, mobili, progetti pubblicitari, in quello scrigno che è la Villa dei Capolavori. Una serie di appuntamenti semplicemente imperdibili per vivere un'estate all'insegna dell'arte e della cultura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Speciale Arte: le mostre da non lasciarsi sfuggire a Treviso e dintorni

TrevisoToday è in caricamento