rotate-mobile
Cronaca

Trentuno nuovi soccorritori diplomati grazie al corso Noixnoi

Trentuno nuovi soccorritori diplomati grazie al corso di Primo Soccorso di NoiXNoi. Insieme all’Associazione sostenuta da Banca Prealpi, l' Associazione Italiana Soccorritori e il Comune di Cappella Maggiore. Lunedì sera nella sala consiliare del municipio la consegna dei diplomi

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Essere vicini al territorio significa anche dare, a più persone possibile, gli strumenti per aiutare gli altri. In questo caso per soccorrerli e, magari, salvare loro anche la vita. Questo il motivo alla base dell'organizzazione, da parte dell'associazione di mutuo soccorso NoiXNoi (di cui è unico socio sostenitore la Banca di Credito Cooperativo delle Prealpi), dei corsi di Primo Soccorso.

Accanto alla realtà con sede a Tarzo, sono scesi in campo, per la seconda edizione dell'iniziativa, anche l'Associazione Italiana Soccorritori (sezione di Conegliano) e il Comune di Cappella Maggiore, che ha dato il suo patrocinio. Il corso di Primo Soccorso, completamente gratuito, si è infatti tenuto dal 4 aprile al 15 maggio al Centro Sociale di Cappella Maggiore. Ieri sera, nella sala consiliare del municipio, si è svolta la cerimonia di consegna dei diplomi.

Per oltre un mese i 31 partecipanti hanno seguito, due volte alla settimana, lezioni teoriche e pratiche tenute da personale medico. Pratica che è fondamentale, a maggior ragione, in un corso che ha come principio il soccorso a mani nude, senza strumentario alcuno né uso di farmaci specifici, ma utilizzando quanto si ha a portata di mano. Gli allievi hanno affrontato temi importanti, come il sistema nervoso, la circolazione sanguigna, le ferite e le ustioni, l'apparato locomotore e le fratture, gli avvelenamenti, il BLS (supporto vitale di base). Dopo lezioni e studio (sul "Manuale di Pronto Soccorso e Rianimazione" realizzato dall'Associazione Italiana Soccorritori e donato ai corsisti dalla NoiXNoi), esercitazioni e prove pratiche ed infine per tutti un esame finale teorico e pratico al superamento del quale è stato conseguito il diploma.

I 31 diplomati del secondo corso di Primo Soccorso sono Cristina Azzalini, Sonia Bocchino, Doina Botez, Fabio Brugnera, Andrea Dal Mas, Flavio D'Alessi, Lisa De Luca, Tiziana De Nardi, Gianna Dell'Antonia, Mauro Dell'Antonia, Oriano Diso, Claudio Lorenzon, Sabina Lorenzon, Dario Luchesa, Federica Modolo, Milena Ortolan, Riccardo Massimo Parcianello, Roberta Gaia Parcianello, Daniela Pastore, Sascha Pielich, Francesco Pizzol, Giovanni Salvador, Gregoria Rosa Santillan, Luciana Stevanato, Romeo Talamini, Eva Turchetto, Laura Vanzin, Flavia Varaschin, Lucia Vendrame, Raffaella Zanardo e Francesca Zanette.

Soddisfatti dei "risultati" il presidente della sezione coneglianese dell'Associazione Italiana Soccorritori, il dottor Cosimo Coltraro ed il sindaco di Cappella Maggiore, Mariarosa Barazza.

"La partecipazione di 31 "nuovi" soccorritori per noi è un dato importante, che testimonia l'attenzione che c'è stata verso questa iniziativa - ha commentato il presidente dell'associazione di mutuo soccorso NoiXNoi, Flavio Salvador - ma, cosa ancor più importante, è stato raggiunto il principale obiettivo di questo corso, ossia quello di formare, nel nostro territorio, persone che conoscono i principi fondamentali del primo soccorso e della rianimazione e possono, all'occorrenza, metterli in pratica. Crediamo molto in progetti come questo e la nostra volontà è di ripetere il corso anche in altri comuni, così da dare a più persone l'opportunità di apprendere le basi del primo soccorso. Quelle conoscenze e quelle tecniche che possono, in alcuni casi, salvare una vita". Attenzione al territorio e ai suoi protagonisti che è anche il leitmotiv di Banca Prealpi, il socio sostenitore unico da sempre al fianco di NoiXNoi in iniziative di questo tipo: iniziative che senza il sostegno dell'istituto di credito cooperativo non potrebbero aver vita.

NoiXNoi, vista l'ampia partecipazione e su richiesta di altri comuni della zona, si sta già attivando per proporre ancora questa iniziativa per il prossimo autunno.

Per tenere sotto controllo le prossime iniziative ed essere sempre informati sulle attività dell'associazione di mutuo soccorso è possibile visitare il sito internet www.noixnoi.net oppure chiedere informazioni nelle filiali di Banca Prealpi.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trentuno nuovi soccorritori diplomati grazie al corso Noixnoi

TrevisoToday è in caricamento