rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022

Caso di Coronavirus alla "Serena", Conte: «Ora tamponi a tappeto»

Un operatore di origine afghana, tornato nei giorni scorsi dall'estero, è risultato positivo a Covid-19

«Sono appena uscito dalla caserma "Serena" dove, grazie all'intervento delle forze dell’ordine, è stato possibile riportare la calma». Queste le parole del sindaco di Treviso, Mario Conte, che, sin dalle prime ore della mattinata di giovedì 11 giugno, ha seguito le operazioni di Polizia e Carabinieri dopo che gli ospiti della "Serena" avevano dato vita a una protesta in seguito all'accertamento della positività al Covid-19 di un operatore della cooperativa che gestisce la struttura.

«Tutti gli ospiti sono stati sottoposti al tampone mentre i dieci potenziali contatti dell’operatore sono stati messi in isolamento. Ringrazio le forze dell'ordine che sono intervenute per riportare la calma e anche l'azienda sanitaria che, già domani mattina, fornirà i risultati. Gli ospiti, circa 330, non si potranno muovere dalla struttura fino a quando non si conosceranno gli esiti del test».

Sullo stesso argomento

Video popolari

Caso di Coronavirus alla "Serena", Conte: «Ora tamponi a tappeto»

TrevisoToday è in caricamento