rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Venti spazi di degenza in pediatria grazie a Fondazione Zanetti

Donazione della Fondazione Zanetti Onlus alla pediatria di Treviso. Venti spazi di ultima generazione per i piccoli malati più acuti

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Venti spazi di degenza innovativi in Pediatria a Treviso, grazie alla collaborazione tra Azienda Ulss 9 e Fondazione Zanetti Onlus.

La Fondazione trevigiana, impegnata dal 2007 a favore dei bambini, ha infatti donato delle “travi testa letto” di ultima generazione per arredare 10 stanze (per la degenza di 20 pazienti) del Dipartimento pediatrico dell’Ospedale Ca’ Foncello. La donazione, del valore di 60.000 euro, consente di dotare ogni singolo letto interessato di tutti i collegamenti necessari per i piccoli pazienti più acuti; da tutte le attrezzature per un monitoraggio dei parametri fisiologici, alle varie strumentazioni cliniche, alle pompe di infusione.

Oltre alla Pediatria, gli spazi di degenza interessati riguardano anche la Chirurgia Pediatrica. L’alto livello tecnologico delle nuove attrezzature è nell’indirizzo di rendere sempre più pronta la struttura all’assistenza a pazienti giovanissimi in condizioni di maggior gravità.

La consegna ufficiale delle nuove attrezzature da parte della Fondazione Zanetti Onlus è avvenuta oggi all’Ospedale Ca’ Foncello da parte del vicepresidente prof. avv. Mauro Pizzigati e della dott.ssa Laura Zanetti nelle mani del Direttore generale dr. Claudio Dario e del primario prof.ssa Liviana Da Dalt. Continua così la proficua collaborazione con l’Azienda sanitaria trevigiana a sostegno delle azioni di cura verso i bambini.

“Ringrazio la Fondazione Zanetti Onlus per la sua continua attenzione ai nostri pazienti più giovani – spiega Claudio Dario, Direttore generale dell’Azienda Ulss 9 - La sinergia con le Fondazioni e le associazioni rimane un pilastro strategico della nostra attività e proprio nell’umanizzazione degli ambienti ospedalieri destinati ai bambini ha dato tra i suoi risultati più importanti. L’installazione delle attrezzature che riceviamo oggi ha un alto valore perché è un ulteriore passo verso l’evoluzione della pediatria nell’assistenza al paziente acuto, di un’area di monitoraggio destinata alle situazioni più critiche. Un momento anche di forte umanizzazione perché significa, anche di fronte a situazioni di particolare gravità, facilitare il più possibile l’assistenza ai bambini evitando l’invio ad altre strutture, quindi consentendogli di rimanere vicino alla famiglia e in un ambiente che, per quanto ospedaliero, è creato e condotto a misura loro”.

“La nostra Fondazione desidera da sempre essere vicina anche ai bambini in difficoltà del nostro territorio e riteniamo questa collaborazione con l’ULSS 9 un ottimo modo per farlo – afferma il prof. avv. Mauro Pizzigati - Ringraziamo il dr. Claudio Dario e la prof.ssa Liviana Da Dalt per averci dato questa preziosa opportunità. Siamo certi che molti bambini potranno beneficiare di questa nostra donazione e ci auguriamo che ci siano altri importanti progetti per unire le nostre forze”.

La consegna della donazione della Fondazione Zanetti Onlus apre una breve successione di momenti che quest’anno celebrano il centenario della istituzione della Pediatria all’Ospedale trevigiano. Istituita come servizio nel 1893, infatti, è nel 1912 che divenne un reparto autonomo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venti spazi di degenza in pediatria grazie a Fondazione Zanetti

TrevisoToday è in caricamento