rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Economia

Publiscoop, +20% sul fatturato: premio di 500 euro per i dipendenti

A oggi i dipendenti del Gruppo, guidata dallo scorso gennaio da Maurizio Carettoni, sono 13 a Castelfranco e 2 a Roma. A questi si aggiungono gli agenti, almeno una quarantina, dei quali la metà è donna, e ancora 26 tra giornalisti e autori che collaborano con il Gruppo, di cui 16 sono donne

Da 27 anni lavora a braccetto con il colosso del Sole 24 Ore, nonostante le ristrettezze causate dal Covid,
chiuderà il 2021 con +20% di fatturato.

Il segreto di questo successo?

Le donne del Gruppo, professioniste che nel lavoro hanno dimostrato di avere una marcia in più, ma anche
tanta determinazione e passione. È infatti grazie soprattutto al loro impegno che il fine anno sarà più
“pesante” di 500 euro: un riconoscimento economico che vuole essere un premio da parte dell’azienda, per
loro inaspettato e .... non ancora comunicato.

La sorpresa arriva da Maurizio Carettoni, amministratore unico di Publiscoop Più Srl, società nata a
Castelfranco Veneto nel lontano 1984, ancora oggi sede principale del Gruppo, che da settembre scorso ha
aperto anche un ufficio a Roma.

Publiscoop Group (composta da Publiscoop Più Srl, Publiscoop Editore Srl e Sabb Investimenti Srl) è partner
ufficiale de Il Sole 24 Ore, con riviste che sono allegate e distribuite in direct mailing e in edicola con il
principale quotidiano economico italiano come “Platinum”, “Italia Più”, “Stil’è”, “Più Salute & Benessere”, e
con foliazioni periodiche dedicate al Nordest. Cui si aggiunge la pubblicazione esclusiva di “Più Guida
Ristoranti – La Passione in Tavola”, la guida di Italia Più che continua il suo percorso nell’ambito della
ristorazione.

La mission di Publiscoop Group è quella di dare spazio e risalto a tutte le aziende che vogliano investire in
comunicazione sia attraverso le storiche testate, ormai ben note, sia attraverso pubbliredazionali e
inserzioni direttamente sul quotidiano nazionale, Il Sole 24 Ore.

A oggi i dipendenti del Gruppo, guidata dallo scorso gennaio da Maurizio Carettoni, sono 13 nel Trevigiano
e 2 a Roma. A questi si aggiungono gli agenti, almeno una quarantina, dei quali la metà è donna, e ancora
26 tra giornalisti e autori che collaborano con il Gruppo, di cui 16 sono donne.

«Ed è proprio con le quote rose che, nel 2021, Publiscoop ha messo la propulsione ai motori – spiega
Carettoni
– Loro che, come nel caso delle nostre agenti, esercitano una professione ancora ad appannaggio
prevalentemente maschile, nonostante abbiano quasi tutte famiglia e figli. Le donne del nostro Gruppo
sono preparate, organizzate, efficienti, spesso non hanno orari fissi e nella loro quotidianità percorrono anche 400 km al giorno. Hanno portato nella struttura quel ‘nuovo’ di cui avevamo bisogno per prendere il
volo, sono state capaci di adeguarsi ai tempi e ai nuovi strumenti, padroneggiando tutte le tecnologie a
disposizione, compresi social e video call, con l’empatia che le contraddistingue e che giunge diretta
all’interlocutore anche attraverso uno schermo. Le donne, devo ammettere, riescono ad essere più
‘centrate’: non mollano mai, portano a termine tutto, e soltanto a missione compiuta si fermano a
riposare».

«Il 2021 è stato davvero un anno eccezionale per tutti noi. Grazie alla fiducia che ho dato soprattutto alle
donne e la fiducia che loro hanno riposto in me – continua l’amministratore unico – abbiamo conferito
all’azienda un imprinting diverso, abbiamo accelerato tempi. Ecco perché siamo cresciuti a doppia cifra e
torniamo addirittura ai numeri del 2016. Per fare alcuni esempi: quest’anno “Platinum – Aziende &
Protagonisti”, la nostra principale rivista, è cresciuta più del 2019, anno in cui – con non poca fatica – siamo
riusciti ad avere Papa Francesco in copertina; “Più Salute & Benessere” raddoppia il suo fatturato, così
come “Stil’è”, mentre “Italia Più” vede il miglior risultato degli ultimi 3 anni. Tutto questo lo abbiamo fatto
rimanendo fedeli al nostro core business, la carta e l’edicola, con il plus della distribuzione del quotidiano
finanziario con le nostre riviste incellofanate, il ben noto direct mailing che è rimasto un servizio
estremamente valido e unico nel suo genere, capace di profilare molto bene il cliente. Senza dimenticare il
fatto che la rivista risulta gratuita per il lettore. Abbiamo inoltre implementato la nostra parte digital. E
stiamo allargando la nostra squadra, con nuove figure sia a Castelfranco Veneto sia a Roma, e sono aperte
anche alcune posizioni di telemarketing».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Publiscoop, +20% sul fatturato: premio di 500 euro per i dipendenti

TrevisoToday è in caricamento