Economia

La Carron restaura l'hotel Eden di Roma, amato da Fellini e da Ingrid Bergman

Tanti i vip presenti al party d'inaugurazione che si è tenuto martedì, tra cui Margherita Buy, Valeria Golino, Maria Grazia Chiuri, Ginevra Elkann, Giuseppe Fiorello, Luigi Abete

SAN ZENONE DEGLI EZZELINI Treviso –Roma È un intervento da “5 stelle lusso” quello realizzato dall’azienda trevigiana Carron per il restauro dell’esclusivo Hotel Eden. Riaprirà al pubblico domani sabato 1 aprile, splendido più di prima dopo 16 mesi di lavori nel centro storico di Roma, a due passi da piazza di Spagna, l’hotel prediletto da Federico Fellini per le sue interviste, che dal 1889 ha accolto reali e celebrità da tutto il mondo. Tanti i vip presenti al party d’inaugurazione che si è tenuto martedì, tra cui Margherita Buy, Valeria Golino, Maria Grazia Chiuri, Ginevra Elkann, Giuseppe Fiorello, Luigi Abete.

Non mancava, in rappresentanza dell’azienda esecutrice dei lavori, il presidente Diego Carron con la sorella Barbara che ha seguito i rapporti con la committenza: la Dorchester Collection, gruppo che fa capo ad un fondo del sultano del Brunei (sud est asiatico). “Abbiamo consegnato l’intervento in perfetto timing, coinvolgendo in cantiere una media di 150 persone, salita a 170 persone nella seconda fase fino a raggiungere le 200 maestranze e professionalità operative negli ultimi mesi, di 15 nazionalità diverse”, spiega il site manager per la Carron, Andrea Guolo. “Il rispetto delle scadenze è stato garantito da un’attenta programmazione non mensile ma giornaliera di tutte le attività”.

La Carron ha infatti coordinato tutti i lavori, dalle opere strutturali agli arredi, seguendo anche il restauro delle facciate esterne. “Il cantiere era attivo dalle 6.30 alle 22, in doppio turno di lavoro, e 7 giorni su 7 negli ultime mesi, vista la compresenza di più lavorazioni”, aggiunge il geom. Guolo. 98 le nuove camere e suite restaurate in un’atmosfera che rievoca una signorile residenza romana offrendo le tecnologie all’avanguardia, con sistemi di domotica e illuminazione a Led. Quartier generale del Comando dell’esercito inglese dopo la Liberazione, l’Eden ha ispirato poeti e drammaturghi come Gabriele d’Annunzio, ospite abituale dell’epoca, ed era un tempo luogo di incontro tra Louis Vitton e Bulgari.

Uno degli appartamenti di lusso, la rinnovata Aurora Terrace Suite, fu la casa dell’attrice Ingrid Bergman, mentre la Villa Medici Presidential,  con la sua incantevole veduta era la preferita di John F. Kennedy Jr. Nel libro d’oro degli ospiti ci sono le firme della Principessa Maria di Borbone in abito da sposa mentre esce dall'Eden, quelle del Re Alfonso XIII di Spagna, di Umberto di Savoia e dell'intera famiglia della Principessa Irene Galitzine. Viste mozzafiato sulla città eterna, marmi bianchi del Pakistan, vetri di Murano, un ristorante stellato ma anche una biblioteca con “secret bar” rendono l’Eden una struttura al top nell’accoglienza extralusso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Carron restaura l'hotel Eden di Roma, amato da Fellini e da Ingrid Bergman

TrevisoToday è in caricamento