rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Economia

SolidWorld Group punta al mercato mediorientale e apre a Dubai

SolidWorld Middle East è la nuova sede del Gruppo all’undicesimo piano della Platinum Tower, complesso inserito nel Dubai Multi Commodities Centre (DMCC)

SolidWorld Group S.p.A., società a capo del gruppo leader nel settore delle tecnologie CAD (Computer Aided Design) 3D, della stampa 3D, scansione 3D oltre che della robotizzazione e automazione, comunica l’apertura di una nuova sede a Dubai, negli Emirati Arabi, tramite la società di nuova costituzione SolidWorld Middle East DMCC, controllata al 60% da SolidWorld Group e il restante 40% è detenuto da figure professionali operative e già azionisti dell’Emittente. 

SolidWorld Group S.p.A., quotatosi nel luglio 2022 sul listino Euronext Growth Milan di Borsa Italiana, avvia così il primo importante investimento di internazionalizzazione del business aprendo SolidWorld Middle East, la nuova sede del Gruppo all’undicesimo piano della Platinum Tower, complesso inserito nel Dubai Multi Commodities Centre (DMCC). Si tratta della più vasta zona franca del Paese, ubicata nel distretto Jumeirah Lake Towers e considerata per l’ottavo anno consecutivo la migliore free zone al mondo (fonte Financial Times).  

Un’economia in costante crescita quella di Dubai e del Middle East (il PIL di Dubai ha registrato un +4,6% durante i primi nove mesi del 2022 rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente) e fortemente proiettata al futuro. Dubai ha, infatti, da poco presentato un programma di robotica e automazione, guidato dalla Dubai Future Foundation, per aumentare il contributo del settore fino al 9% del PIL entro i prossimi 10 anni rendendo la capitale una delle prime 10 città nel settore della robotica e dell'automazione a livello globale.

Roberto Rizzo-4

Un contesto positivo dunque per SolidWorld Middle East che, al pari di tutte le società italiane del Gruppo, svolgerà attività di supporto alla trasformazione digitale delle imprese, attraverso consulenza tecnica e rivendita di tecnologie innovative, software, stampanti e scanner tridimensionali, con un focus sui processi di automatizzazione e robotizzazione in un’ottica di Fabbrica 4.0. Il team a presidio della nuova sede risulta attualmente composto da cinque persone e punta al continuo inserimento di nuove figure commerciali, tecnici e ingegneri, con la prospettiva di sviluppare anche un laboratorio produttivo.

«Con questa iniziativa concretizziamo uno degli obiettivi strategici alla base della quotazione», spiega Roberto Rizzo, fondatore e presidente di SolidWorld Group. «Gli EAU sono impegnati in una transizione dall’economia petrolifera al digitale, attraverso la qualepuntano a trasformare Dubai, entro il 2030, in uno snodo globale per aziende basate sulle conoscenze digitali, attente alla sostenibilità e focalizzate sull’innovazione. SolidWorld Group non solo dispone delle tecnologie più innovative per accompagnare questo percorso, in cui la stampa 3D riveste un ruolo centrale, ma soprattutto possiede quel know-how che oggi è il vero valore aggiunto del Made in Italy, riconosciuto e apprezzato in tutta l’area medio-orientale».

SolidWorld Middle East sarà, inoltre, tra i protagonisti  della prossima fiera SteelFab ME, una delle più grandi ed affermate del Medio Oriente per la produzione di metalli e per l’industria della fabbricazione dell’acciaio che si terrà presso l'Expo Centre Sharjah dal 9 al 12 gennaio 2023. Lo studio di consulenza societaria, fiscale e legale G&G ADVISORY coordinato dal partner Dott. Carlo Stefano Rota ha assistito SolidWorld Group nell’operazione. Advisor fiscale Studio dott. Roberto Cioni, advisor legale studio PLA (Pascotto Legal Avvocati).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SolidWorld Group punta al mercato mediorientale e apre a Dubai

TrevisoToday è in caricamento