Donne manager e sportive testimonial per acconciatori ed estetiste di Marca

In particolare, il primo appuntamento di questo percorso, che si terrà lunedì 27 maggio alle ore 10 al BHR Treviso Hotel, vedrà protagonista un gruppo di donne impegnate nelle professioni e nelle associazioni

Giannantonio Papa, Presidente della categoria degli acconciatori e Nicla Marcolongo, presidente del settore estetica

Modelle per un giorno, a servizio degli acconciatori e delle estetiste della Marca Trevigiana, per condividere con tutte le donne il valore del diritto alla bellezza, oltre le imposizioni delle mode. Sono volti rappresentativi dell’economia e dello sport al femminile le testimonial di “Io Sono Bella”, percorso formativo in tre appuntamenti organizzato dalle comunità acconciatori ed estetiste di Confartigianato Impresa Marca Trevigiana e rivolto a tutte le aziende del settore. Le testimonial si presteranno alle cure di professionisti come Sauro Sartorel, hair stylist dei vip alla Mostra del Cinema di Venezia, Ivone Santi, acconciatore castellano con oltre 35 anni di esperienza, e Carlotta Meo, make-up artist de La Truccheria, la academy italiana di Make Up Forever, che eseguiranno alcune soluzioni di taglio, acconciatura e trucco, per formare i partecipanti sulle nuove tendenze della bellezza femminile, adattate però agli stili di vita delle donne coinvolte. In particolare, il primo appuntamento di questo percorso, che si terrà lunedì 27 maggio alle ore 10 al BHR Treviso Hotel, vedrà protagonista un gruppo di donne manager, donne impegnate nelle professioni e nelle associazioni, che comprende la Presidente del Gruppo Donne Impresa di Confartigianato Barbara Barbon, la Presidente Gruppo Terziario Donna Unascom Confcommercio Valentina Cremona, il segretario Generale Cisl di Treviso e Belluno Cinzia Bonan, la Consigliera di Parità della Provincia di Treviso Stefania Barbieri, l’imprenditrice e consigliere di Unindustria Treviso Paola De Vidi; lunedì 10 giugno invece toccherà a una “squadra” di sportive di varie discipline, tra cui la campionessa mondiale di nuoto Barbara Pozzobon, la campionessa europea di kick boxing Luna Mendy, la ex nazionale di pallavolo Valentina Fiorin, la rugbista Micol Cavina e la campionessa mondiale di pattinaggio Silvia Marangoni.

«Ogni donna deve avere la possibilità di piacersi - dichiarano Giannantonio Papa, Presidente della categoria degli acconciatori e Nicla Marcolongo, Presidente del settore estetica sempre di Confartigianato - anche quando una quotidianità intensa, scandita da molti impegni professionali, rende più complicata la cura della bellezza. È un diritto che i professionisti della bellezza hanno il dovere di tutelare, coltivando la propria professionalità». Sono oltre 2.100 gli acconciatori e le estetiste nella provincia di Treviso, quasi il 10% delle imprese artigiane presenti nel territorio, di cui rappresentano la terza categoria per numerosità. Nel 2018, in controtendenza rispetto alla contrazione di altri settori artigianali, sono aumentate di 54 unità le imprese del comparto, che complessivamente occupa 4.647 addetti, di cui 1.885 dipendenti.

«Abbiamo colto l’opportunità di offrire alla categoria un percorso nuovo, che ci aiuti a distinguerci nel mercato e anche a rimarcare la distanza dal fenomeno, purtroppo ancora diffuso, dell’abusivismo, affermando la nostra identità di autentici “artigiani della bellezza”: professionisti che investono per migliorare il proprio servizio, per tutelare quel bisogno di piacersi e sentirsi belle che è, appunto, un diritto di ogni donna. Chi pratica abusivamente questa professione, quel diritto lo calpesta e mette a rischio anche la salute del cliente», conclude Giannantonio Papa, vera anima dell’iniziativa. L’esperienza formativa si concluderà lunedì 17 giugno con la definizione di un “Decalogo della qualità – Io sono Bella” e l’avvio di un progetto di marketing importante e innovativo. Nel corso della giornata, infatti, si terrà un seminario formativo sulle innovazioni digitali condotto da Andrea Gelfi, ingegnere e titolare di un’azienda web ma soprattutto presidente di JEUNE, l’associazione delle Giovani Imprese d’Europa che rappresenta i giovani imprenditori europei presso l’Unione a Bruxelles e nel resto del mondo. L’iniziativa è finanziata dall’Ente Bilaterale dell’Artigianato Veneto, EBAV.

Potrebbe interessarti

  • Pioggia, vento e grandine: la Marca ancora nella morsa del maltempo

  • Lutto tra le colline del prosecco, addio a Fabio Ceschin

  • Male incurabile, giovane mamma perde la vita a soli 44 anni

  • Sorgenti del Piave, la commissione di esperti conferma: «Sono in Veneto»

I più letti della settimana

  • Tragico frontale a Borgoricco, morto un prete di 82 anni

  • Centauro 21enne si schianta contro un'auto: è grave all'ospedale

  • Si schianta con la moto contro un'auto, muore un 40enne

  • Segrega in casa e picchia la moglie e la figlia di 14 anni: arrestato 50enne padre-padrone

  • Tamponamento a catena in A4: un morto, traffico in autostrada nel caos

  • Auto fuori strada in Feltrina: due persone incastrate tra le lamiere, ferita una bimba

Torna su
TrevisoToday è in caricamento