life

P.E.T. Engineering vince l’Oscar dell’imballaggio 2015 per il quality design

Devin, già vincitrice del Beverage Innovation Award come Best Bottle in PET, si aggiudica il Premio Speciale Quality Design

SAN VENDEMIANO P.E.T. Engineering di San Vendemiano si aggiudica per la terza volta l’"Oscar dell’Imballaggio" dopo le edizioni del 2011 e 2013, alle quali aveva partecipato con progetti eco-sostenibili, ultraleggeri e in PET riciclato.

La premiazione, avvenuta il 20 Maggio presso Ipack – Ima, ha visto premiate sei aziende nella sezione “Tecnologia”, tematica principale del contest di quest’anno, e l’assegnazione di tre premi speciali, Ambiente, tematica dell’Oscar 2013, Quality Design, tematica dell’edizione 2014 e il premio Overall.
P.E.T. Engineering, dopo essere giunta in finale con Vitasnella nel 2014, proprio nel concorso che aveva come tematica principale il Quality Design, si è aggiudicata il Premio Speciale per Devin – Crystal Line, la bottiglia in PET già vincitrice del Beverage Innovation Award nella categoria Best Bottle in PET e finalista del Luxury Packaging Award, unica bottiglia in PET tra bottiglie in vetro dedicate a prodotti premium. La Giuria dell’Oscar dell’Imballaggio 2015, presieduta dal Professor Luciano Piergiovanni, DeFENS, Università degli Studi di Milano, ha selezionato i 9 vincitori seguendo i dettami della Carta Etica del Packaging che verrà presentata, per la prima volta, proprio ad Ipack – Ima. Con Quality Design la Giuria ha inteso riconoscere la qualità progettuale del packaging, riferita all’equilibrio e all’armonizzazione delle dimensioni comunicative, strutturali e funzionali.

Per i giudici del contest, giunto ormai alla sua 57° edizione, P.E.T. Engineering è riuscita nell’intento di comunicare, attraverso un materiale solitamente destinato a prodotti per la GDO, preziosità ed eleganza realizzando un packaging alternativo per il settore HO.RE.CA. Leggera, infrangibile ed economica come una bottiglia in PET, prezioso, raffinata e brillante come un packaging in vetro, Devin ha permesso di portare il PET in territori poco esplorati, aprendo a questa tipologia di plastica nuovi orizzonti. "Ringraziamo Novapet, l’azienda che ha fornito a noi di P.E.T. Engineering la resina Glasstar, Design Board International, per il design etichetta e Retal per la fornitura delle preforme. Questo risultato è anche loro".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

P.E.T. Engineering vince l’Oscar dell’imballaggio 2015 per il quality design

TrevisoToday è in caricamento