Resana, nuova pista ciclabile di via Roma: il percorso tra verde e fiumi

Il sindaco Stefano Bosa: "Finalmente anche dalle nostre parti iniziamo a ragionare su dei percorsi lontani o comunque non adiacenti alle grande arterie stradali"

RESANA Una pista ciclabile a misura d’uomo e lontana dalla strada a traffico motorizzato. La novità arriva dall’ultimo progetto presentato in Consiglio Comunale per quanto riguarda la nuova pista ciclabile di via Roma che sarà realizzata senza andare a chiudere gran parte del canale Musonello che si trova a ridosso della “trafficatissima” strada che dal centro di Resana porta alla zona industriale di via Boscalto e via Roma. “Una novità che ci consentirà di realizzare un progetto di una pista che segue un percorso indipendente, almeno in parte, dalla rete stradale – ha detto il sindaco Stefano Bosa nel presentare il progetto della nuova pista – un intervento atteso oltre trent’anni che meritava di essere realizzato con tutte le attenzioni che merita, in particolare non volevamo chiudere il canale Musonello e vogliamo realizzare un percorso che possa essere sicuro per i tanti ciclisti e pedoni che utilizzeranno questa nuova pista ciclo-pedonale”.

Il nuovo percorso, approvato in Consiglio Comunale, si snoda attraverso un ambiente più piacevole evitando il rumore del traffico, soprattutto quello pesante, e l’inquinamento. Per quanto riguarda la fattibilità del progetto il Comune ha previsto due stralci con il primo che interesserà la zona dall’incrocio di via Caravaggio con via Boscalto e il tragitto che porterà poi sino a quasi il centro abitato di Resana, costeggiando il Rio Musonello e attraversando il rio Coriolo, due corsi d’acqua che diventeranno il “biglietto da visita” della nuova pista. Lungo tutta la sua lunghezza infatti il percorso ciclopedonale attraverserà per 4 volte i corsi d’acqua con passerelle in acciaio zincato che renderanno anche esteticamente piacevole il percorso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Una novità per Resana e per tutta la zona – ha aggiunto il sindaco – finalmente anche dalle nostre parti iniziamo a ragionare su dei percorsi lontani o comunque non adiacenti alle grande arterie stradali. Ne guadagna la sicurezza ma ne guadagna anche la fruibilità di questi percorsi che diventano non solo utili per il tragitto di lavoro ma anche per le passeggiate domenicali e del tempo libero immersi, almeno in parte, tra il verde delle nostre campagne. Dal punto di vista urbanistico le piste ciclabili lontano dalle strade a traffico motorizzato sono uno strumento chiave per la progettazione urbana permeabile e la pianificazione di nuove aree di sviluppo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, dodici lavoratori positivi in una ditta dell'hinterland trevigiano

  • Vento, grandine e alberi caduti: il maltempo flagella la Marca

  • Malore al risveglio, il sorriso di Alessandra si spegne a 44 anni

  • Schianto sulla Pontebbana, gioielli e arnesi da scasso nella Smart

  • Covid in azienda, 24 positivi: «Ci lavoravano dieci migranti della Serena»

  • Geox, cooperativa Venere in liquidazione: «Tutelare contratti e posti di lavoro»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento