← Tutte le segnalazioni

Altro

Motta di Livenza insignita del premio "Città che legge 2019"

Redazione

Il Comune di Motta di Livenza è stato insignito della qualifica di "Città che legge" per il biennio 2018-2019 dal ministero dei beni e delle attività culturali. Motta di Livenza ha partecipato al bando nazionale "Città che legge 2019" piazzandosi al settimo posto nella categoria dei Comuni tra i 5.001 e i 15.000 abitanti ed ottenendo un importante finanziamento per attuare il progetto presentato.

Il progetto finanziato costerà 30.700 euro di cui 20mila coperti da contributo nazionale. Il progetto vincitore è stato elaborato dal Gruppo di lavoro Amico Libro della scuola Primaria Girolamo Aleandro e dall'Amministrazione Comune. "Un grande risultato - afferma il Sindaco Alessandro Righi - che permeterà di investire ancora maggiormente su progetti di cultura all'interno delle scuole Mottensi ma anche di migliorare il servizio bibliotecario cittadino facendo rete tra le varie realtà di Motta di Livenza. Amico Libro, Amica Natura: questo è il titolo del progetto con cui il comune di Motta di Livenza è entrato tra i vincitori del bando nazionale Città che Legge 2019. Il progetto, elaborato dal gruppo di lavoro Amico Libro della scuola primaria Girolamo Aleandro in collaborazione con l’amministrazione comunale, mira a diventare il collante tra diverse iniziative culturali e legate alla lettura che coinvolgono gli alunni delle scuole elementari. L’obiettivo è quello di approfondire i temi proposti dall’agenda dell’Onu 2020: i punti scelti per quest’anno scolastico saranno la lotta al cambiamento climatico, la vita sott’acqua e la vita sulla terra. I libri saranno naturalmente i protagonisti di quest’iniziativa: nella prima parte dell’anno gli alunni studieranno alcuni titoli scelti appositamente sul tema del progetto e avranno la possibilità di approfondirli anche grazie ad incontri diretti con gli autori. I medesimi libri sono stati scelti anche in funzione preparatoria per altre attività: iniziative ormai collaudate come il progetto orto saranno riproposte anche quest’anno sotto l’egida di “Amico Libro, Amica natura”, per potergli dare maggior risalto in un progetto più ampio e per inserirle all’interno di un unico percorso formativo. A queste si affiancheranno numerose nuove iniziative, come le giornate di incontro tra nonni e bambini e di lettura/pittura en plain air, grazie anche alla collaborazione con la casa di riposo Tomitano e Boccassin. Successivamente le attività creative entreranno nel vivo con laboratori di scrittura creativa, ed illustrazione tenuti da esperti del settore. I lavori confluiranno infine nella stampa di un libretto, un prezioso ricordo dell’esperienza di tante iniziative e laboratori e, per i grandi, una lettura per riflettere sull'ecologia con gli occhi dei bambini. Tale libretto comparirà in una festa conclusiva con esposizioni all'aperto che mira a coinvolgere tutta la cittadinanza: l’evento Un libro salva il pianeta concluderà il progetto di quest’anno.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento