Uisp Cup 2015: il Treviso cede solo in finale con il Padova 88

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Il Team di Tirri si era imposto due obiettivi nella Coppa UISP: il primo, di arrivare in finale; il secondo, di allungare la striscia di vittorie consecutive. In finale il Treviso c'è arrivato con onore, sabato 3 settembre sul diamante di Padova, dopo aver sconfitto per 8-3 il Badia Polesine e 4 -2 il Mirano. L'imbattibilità invece si è interrotta, purtroppo, proprio in finale contro il Padova 88, detentore del titolo 2015 LAB. Dopo una striscia di 4 mesi e 3 giorni di imbattibilità, i Trevigiani hanno dovuto alzare bandiera bianca nell'incontro più atteso della stagione. L'esiguo roster del Treviso non ha retto, se non per tre inning, allo strapotere della navigata corazzata Padovana. La sconfitta con il fortissimo Padova per 15 a 4 è stata già digerita ma ha fatto scattare da subito nei nostri portacolori il desiderio di una futura rivincita. Il manager Tirri ha sintetizzato così la finale “Ragazzi a mente fredda sono orgoglioso di Voi e di quello che abbiamo fatto fino ad adesso. Stasera non abbiamo perso la finale ma abbiamo vinto il secondo posto!!! ...” Chapeau ai vincitori! Per contro, il Treviso ha dimostrato di essere diventato, senza smentita, la più forte compagine della LAB dopo il Padova 88. Dopo un Campionato, come wild card, con 7 vittorie e 5 sconfitte, il Treviso ha giocato altre 5 partite della UISP CUP 2015 vincendone 4 e perdendone 1 per un record totale di 11-6. Un bottino non male per la cenerentola della LAB! Falcidiati da infortuni e da apparizioni part-time di alcuni titolari, i nostri portacolori sono riusciti comunque a terminare una stagione conquistando un quarto posto in Campionato e un secondo posto nella Coppa. Lo straordinario gruppo di giocatori che si sono stretti attorno allo skipper Tirri, al coach Basso e al capitano Berardi, hanno dato il meglio di loro stessi in tutte le occasioni costruendo, giorno dopo giorno, una nuova realtà degna del glorioso passato del Treviso Baseball. E questo per chi non l'avesse ancora capito è solo l'inizio. E' il momento di ringraziare i giocatori Basso Andrea, Berardi Roberto, Bottolo Massimo, Casarin Lucas, Cavaioli Igor, Celotto Paolo, Celotto Enrico, Cogo Massimiliano, Dalle Carbonare Giancarlo, Daniel Rivas, Davidà Davide, Della Colletta Luca, Genovese Fabrizio, Herrera Miguel, Marcone Salvatore, Maresio Claudio, Meneghetti Lorenzo, Pasquinelli Luca, Salvi Cesare, Spoletini Louis, per il loro impegno e il grandissimo cuore con cui hanno affrontato questo primo anno del Treviso Baseball. Un ringraziamento particolare va al deus ex machina di questa squadra Tirri Lucio. Un ringraziamento speciale a Daniel Rivas che con le sue foto e i suoi straordinari video ha accompagnato la cavalcata dei nostri prodi; Grazie a coloro che contribuiscono a mantenere viva la pagina di facebook Treviso Baseball e a chi gestisce il sito ufficiale del trevisobaseball.it. La stagione non è ancora finita! Ci saranno altri Tornei di ottobre a cui parteciperà il Treviso e noi vi terremo aggiornati. TREVISO IS BACK!

Addetto Stampa Treviso Baseball

Paolo Basso

https://www.trevisobaseball.it/6136/uisp-cup-2015-il-treviso-cede-solo-in-finale-con-il-padova-88.aspx

Torna su
TrevisoToday è in caricamento