rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Attualità Godega di Sant'Urbano

Antica Fiera di Godega al via: tre giorni di eventi e 150 espositori

Da sabato 4 a lunedì 6 marzo ingresso gratuito. Sabato alle 10 l’inaugurazione. In programma convegni, show cooking, degustazioni, spettacoli teatrali e attività didattiche e di gioco con asini e alpaca

Conto alla rovescia per l’edizione 2023 dell’Antica Fiera di Godega. L’appuntamento, negli spazi di Godega Fiere, è da sabato 4 a lunedì 6 marzo. Alla regia c’è il comune di Godega di Sant’Urbano che, dopo due edizioni cancellate per la pandemia ed una (lo scorso anno) spostata ad aprile, riporta la fiera alle sue date storiche.

«Finalmente, la nostra Antica Fiera di Godega, fiera internazionale, torna a dare a tutti appuntamento il primo fine settimana di marzo, data storica, confermandosi così primo evento fieristico di questo 2023» affermano il sindaco Paola Guzzo e il vicesindaco con deleghe all’Antica Fiera e all’agricoltura Paolo Attemandi. Godega di Sant’Urbano da settimane si sta preparando per questo evento. Da lunedì 27 febbraio, e per tutta la settimana in corso, gli asini e gli asinari dell’Asineria Asini di Reggio Emilia stanno proponendo varie attività didattiche e ludiche negli asili nido, nelle scuole dell’infanzia e nella scuola primaria del paese, riscuotendo grande apprezzamento da parte dei circa 300 bambini coinvolti. Momenti che traghetteranno la comunità a sabato 4 marzo, quando alle 10.00 si terrà la cerimonia di inaugurazione dell’edizione 2023 dell’Antica Fiera di Godega con il tradizionale corteo che da piazza Pozzo della Regola arriverà negli spazi di Godega Fiere per il taglio del nastro. Cancelli della fiera aperti sabato dalle 9 alle 19.30, domenica dalle 8 alle 19.30 e lunedì dalle 8 alle 18.

Espositori e Saloni

«Tutti gli spazi espositivi sono stati occupati - fa il punto il vicesindaco Attemandi -. Contiamo espositori storici ed altri nuovi. E poi alcuni marchi del mondo agricolo che, dopo decenni di assenza, hanno deciso di tornare a Godega. Un’esposizione a 360 gradi per tutti i gusti: macchine agricole, viticoltura, zootecnia, artigianato, arredo casa e giardinaggio, energie alternative, agroalimentare, benessere e salute». Gli espositori si distribuiranno sui 20mila metri quadrati di area scoperta e sui 4mila metri quadrati al coperto di Godega Fiere. Al mondo dell’agroalimentare è dedicato il salone “Terra Nostra”, «un fiore all’occhiello per la nostra fiera che ribadirà, in questa tre giorni, il valore dei prodotti della nostra terra, frutto del lavoro di tanti agricoltori e delle filiere collegate, un cibo sano e con radici nelle nostre tradizioni gastronomiche, tutto questo in un momento in cui in Italia ed in Europa si discute di una possibile introduzione della carne sintetica - sottolinea Attemandi -. Il salone sarà scandito da eventi di show cooking, il sabato e il lunedì, con gli studenti dell’istituto alberghiero “Beltrame” di Vittorio Veneto che prepareranno vari piatti utilizzando prodotti come il radicchio tardivo di Treviso igp, il coniglio, il Montasio dop, le verdure dell’orto di stagione e molto altro. La domenica con l’Onaf tre degustazioni guidate alla scoperta dei prodotti dei caseifici locali. E sempre domenica, alle 11.30, avremo il nostro compaesano Daniele Salviato, primo italiano a vincere il concorso “Nikka perfect serve 2022 global finals”, che proporrà un viaggio nel mondo dei cocktail, dall’aperitivo alle nuove tendenze del bartending» (per questi eventi registrazione gratuita su www.godegafiere.it/showcooking). Con gli studenti dell’istituto “Da Collo” di Conegliano sarà invece animato e curato il salone del turismo locale sostenibile ospitato nel Palaingresso che offrirà una vetrina sulle potenzialità turistiche del territorio d’Alta Marca ed in particolare del sito Unesco delle colline di Conegliano e Valdobbiadene. Infine il salone della fiera campionaria con prodotti per tutti i gusti.

277774211_4959902280759098_9001883016465106387_n

Fiera per famiglie

Gli asini da anni sono diventati il simbolo dell’Antica Fiera di Godega. La tre giorni sarà scandita da tantissime attività didattiche e ludiche pesante per i bambini e per tutta la famiglia con gli asini e gli asinari dell’Asineria Asini di Reggio Emilia. Asino Bus, CoccolAsino, la Ludoteca Asinina, le passeggiate con Asino e calesse sono alcune delle attività proposte sabato (a partire dalle 10.30), domenica e lunedì (dalle 9). Non solo asini: anche alpaca e cavalli. Sabato e domenica alle 12 lo spettacolo equestre della compagnia “Cavallo&Company”, poi il battesimo della sella con il centro Ippico La Cassia di Sacile che darà modo a tutti i bambini di vivere l’emozione di salire a cavallo per la prima volta. Non mancheranno i giochi di relazione con gli animali, come CoccolAlpaca e CoccolAsino, un percorso informativo per conoscere alpaca e asini. Confermati la Ludonkey, ludoteca a tema asinino, allestita con i giochi di una volta per stimolare genitori e nonni a giocare con i bambini, e Animal Tris, un laboratorio di costruzione del gioco del tris con i sassi e cartoncini, un angolo di gioco e di divertimento costruttivo per tutti. Per i più piccoli e per le famiglie anche un doppio appuntamento teatrale lunedì 6 marzo: alle 11 “Che spettacolo di mestiere” con il gruppo Gli Alcuni (promosso da Confartigianato Conegliano), mentre alle 15 “L’asino Gastone e la principessa Malcontenta” con la compagnia Teatro del Cigno. «Musica, animazione, teatro e laboratori, asini, cavalli, pony e alpaca. Tante dunque le attività per i bambini, attività all’aria aperta e in serenità, lontane da tablet o videogiochi, che faranno gustare anche ai più piccoli dei momenti divertenti, a contatto con tanti animali» sottolinea Attemandi. Ancora una volta l’Antica Fiera di Godega sarà ad ingresso gratuito. «In questo modo - spiega il vicesindaco - tutti hanno modo di entrare, penso soprattutto alle famiglie, oltre a dare più potenzialità al portafoglio per gli acquisti». Domenica ci sarà anche, nel centro di Godega, l’artigianato in strada con circa 180 espositori. Per la tre giorni attivo anche il parco divertimenti.

IMG_1041

Parcheggi e navette

Attorno all’area fieristica, grazie alla collaborazione di varie associazioni, sono state predisposte varie aree a parcheggio in cui sarà possibile lasciare la propria auto (al costo di 5 euro a mezzo) per l’intera giornata e raggiungere a piedi la fiera. Per chi invece vuole lasciare liberamente il proprio veicolo nelle zone industriali di Cordignano e di Colle Umberto è attivo un servizio di bus navetta da qui alla fiera.

Il programma completo è consultabile sull sito www.godegafiere.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Antica Fiera di Godega al via: tre giorni di eventi e 150 espositori

TrevisoToday è in caricamento