I “Mini Cuccioli” alla 33^ edizione del Chicago International Children’s Film Festival

Il Festival è evento qualificante per gli Academy Awards e i vincitori delle varie categorie hanno la possibilità di entrare nelle candidature ai Premi Oscar!

TREVISO La serie “Mini Cuccioli” ideata e prodotta da Gruppo Alcuni e Rai Fiction, per la regia di Sergio Manfio, è stata selezionata alla 33.ma edizione del Chicago International Children's Film Festival in programma dal 28 ottobre al 6 novembre. La manifestazione è uno dei più prestigiosi festival per ragazzi del mondo e il più grande per bambini e ragazzi degli Stati Uniti, nonché il primo festival di film per ragazzi a essere onorato quale evento qualificante per gli Academy Awards. I film vincitori del concorso, assegnati da una giuria di 60 bambini e da una giuria professionale, sono infatti eleggibili per entrare nelle candidature ai Premi Oscar.

Al Festival di Chicago la serie di Gruppo Alcuni partecipa con “Il regalo dimenticato”: il ranocchio Pio, scordatosi del compleanno dell’amico cagnolino Portatile, riesce a realizzare per lui un bellissimo regalo guardandosi intorno e riutilizzando in maniera creativa alcuni oggetti dimenticati nel parco giochi. Quello che qualcuno scarta, per qualcun altro può diventare un tesoro, così viene descritto l’episodio nel catalogo del Festival. Le tematiche che accomunano i 10 brevi cartoon in concorso nella categoria sono: “Trasformare i problemi in soluzioni, lavoro di squadra, osservazione, gioco creativo e costruttivo”. Sono tutti temi, questi, che costituiscono le basi fondanti di “Mini Cuccioli” e che si ritrovano in tutti gli episodi. “Fantasia, creatività, cooperazione, cultura, rapporto continuo con il mondo dei bambini e attenzione alle tematiche che li appassionano sono gli ingredienti del successo dei nostri cartoon. Il lavoro di preparazione e di scrittura delle storie, soprattutto perché rivolte a un target così delicato come quello pre-school, è stato fatto con grande cura e attenzione, e i risultati ci hanno premiato”, aggiunge Sergio Manfio, presidente e direttore creativo di Gruppo Alcuni, nonché capo sceneggiatore e regista di tutte le produzioni.

Al Festival, che si propone come mission quella di fissare standard di eccellenza nelle produzioni cinematografiche e televisive per bambini e ragazzi, partecipano in concorso 250 produzioni da 40 Paesi del mondo. L’Italia è ben rappresentata da questa serie per i più piccoli che è uno dei maggiori successi di Rai YoYo del 2016 (la serie ha superato spesso il 3% di share, con oltre 400mila spettatori e oltre il 25% di ascolto tra i bambini fino a 7 anni). Ogni giorno Rai YoYo trasmette 16 episodi in 3 tranche e anche sul web la serie è seguitissima: sono stati infatti superati gli 8 milioni di visualizzazioni degli episodi caricati sul canale Youtube ufficiale di RAI.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La serie “Mini Cuccioli” vede protagonisti i 6 character della serie di successo “Cuccioli”, che in questo prequel ritroviamo più giovani di qualche anno e impegnati ad affrontare emozioni e scoperte quotidiane in un parco giochi, le stesse con cui devono confrontarsi i bambini più piccoli e i loro genitori: la gioia e l’amicizia, la tristezza e la gelosia, la paura e l’inventiva, oltre che gli immancabili capricci. La figura dell’adulto è rappresentata da un saggio albero che interviene ogni volta che i Mini Cuccioli hanno bisogno di un aiuto o di un consiglio. Francesco Manfio, produttore esecutivo di Gruppo Alcuni: “Già il fatto di essere stati scelti per la partecipazione al Festival è un risultato straordinario, considerato il numero di produzioni presentate e la severità della preselezione. Indipendentemente dal risultato finale, è un onore essere in competizione con serie di straordinaria qualità che arrivano da Belgio, Francia, Germania, Inghilterra, Latvia, Olanda, Russia e Spagna”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Azienda trevigiana investe 2mila euro a dipendente per corsi e viaggi all'estero

  • Schianto sulla Pontebbana, gioielli e arnesi da scasso nella Smart

  • Con lo scooter contro un'auto, muore noto albergatore jesolano

  • Monfumo, Cornuda e Pederobba: raffica di allagamenti, strade come fiumi

  • Malore improvviso, 40enne ricoverato in elisoccorso: è gravissimo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento