Cronaca

Litiga per un parcheggio con il vicino di casa, stroncato da un infarto

Mario Toffoli, 64 anni, è stato colpito da un malore mentre si trovava nel cortile dal condominio in cui viveva, a Colle Umberto. Inutili i soccorsi di medico e infermieri del Suem 118 che non hanno potuto far altro che constarne il decesso

L'intervento del Suem 118 (foto archivio)

Al culmine di una lite con un vicino di casa, a causa dell'utilizzo dei parcheggi del condominio in cui viveva, ha accusato un malore improvviso che lo ha purtroppo stroncato. La tragedia è avvenuta nella serata di mercoledì, poco dopo le 20, a Colle Umberto. A perdere la vita Mario Toffoli, pensionato di 64 anni, da tempo cardiopatico. Subito lo stesso vicino di casa con cui si stava scontrando e gli altri residenti hanno lanciato l'allarme al Suem 118. Sul posto medico e infermieri, dopo lunghi tentativi di rianimazione, non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Giunti anche i carabinieri che hanno raccolto la testimonianza dei presenti. I parenti dell'uomo non hanno presentato denuncia e gli investigatori hanno accertato che tra il 64enne e l'uomo con cui stava litigando non c'era stato nessun contatto di tipo fisico. Il 64enne viveva a Colle Umberto da circa un anno: si era trasferito da Codroipo dove aveva a lungo vissuto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga per un parcheggio con il vicino di casa, stroncato da un infarto

TrevisoToday è in caricamento