L'appello di Coldiretti Veneto: "Sbloccare legge su etichettatura"

La richiesta degli agricoltori è rivolta al ministro Flavio Zanonato dal presidente dell'associazione, Giorgio Piazza

"In nome della legalità e della trasparenza, che spetta a tutti, produttori e consumatori, è ora di spingere verso lo sblocco della legge sull'etichettatura obbligatoria".

E' una parte dell'appello che il presidente di Coldiretti del Veneto, Giorgio Piazza, rivolge al ministro per lo sviluppo economico, Flavio Zanonato, in vista dell'incontro fissato per sabato prossimo, quando il ministro è annunciato a Treviso per un convegno.

Piazza indica come ipotesi quella di "ragionare su un testo unico sulla contraffazione e pirateria chiesto proprio da Coldiretti nel documento presentato a tutti i candidati politici delle recenti elezioni".

Il leader dell'associazione agricola prosegue sottolineando l'importanza della "difesa del suolo e della valorizzazione del paesaggio con la promozione di accordi 'verdi' tra agricoltori pubbliche amministrazioni, quale stimolo per un salto culturale verso nuove prospettive sociali e di servizio sussidiario".

"Forse è il caso di chiederci - continua Piazza - quale modello adottare per la ripresa del Paese: siamo passati dall'Ilva a quello dei farmer's market. In Veneto l'agricoltura registra un fatturato di oltre 5 miliardi di euro. Su base nazionale stiamo parlando di un 'Made in Italy' che mette a segno un aumento del 4,3 per cento in valore e supera per la prima volta i quattro miliardi di export in Ue nel primo trimestre, mentre le vendite di auto italiane - conclude - arretrano e scendono per la prima volta sotto i due miliardi". (ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al ritorno dalla discoteca, Alberto Antonello positivo alla cannabis

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Donna viene investita da un'auto e muore: è caccia al pirata della strada

  • Troppo grande la sofferenza per la malattia: ex assessore comunale si toglie la vita

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

Torna su
TrevisoToday è in caricamento