rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Economia Montebelluna

Al via 60 contratti di apprendistato duale per gli studenti dell'IISP Einaudi Scarpa

Un progetto avviato dall’Istituto insieme a Confartigianato Imprese Marca Trevigiana e Confartigianato Imprese AsoloMontebelluna

Al via 60 contratti di apprendistato duale per gli studenti dell'IISP Einaudi Scarpa di Montebelluna grazie alla collaborazione con Confartigianato. Per le  famiglie e i ragazzi di tre classi terze dell’IPSIA Einaudi Scarpa di Montebelluna che frequentano  il percorso di studi per l'Industria e l'Artigianato con indirizzo Made in Italy meccanica , Impiantisti e sistema moda/sport system dal prossimo anno scolastico 2023/2024  diventerà realtà l’avvio del loro contratto di lavoro con l’apprendistato Duale. Un progetto avviato dall’Istituto insieme a Confartigianato Imprese Marca Trevigiana e Confartigianato Imprese AsoloMontebelluna che si concretizza con la prossima stipula di circa 60 nuovi contratti di  lavoro ( si considera che la media annua è di 300 nella nostra Provincia )  che consentiranno a studenti nati nel 2005 e nel 2006 di conseguire il titolo di studio affiancando alle ore di lezione tradizionali ad altre direttamente in azienda o in cantiere e quindi  in un vero contesto lavorativo,  con particolare riferimento alle materie laboratoriali/pratiche. Altre ore del contratto saranno di lavoro nei periodi in cui la scuola è ferma (festa di natale/pasqua/carnevale/periodo estivo/pomeriggi), tutte utili a conseguire uno stipendio e ad aprirsi da giovanissimi una posizione contributiva per la pensione.

«La possibilità di lavorare in sinergia con le aziende per inserire gli studenti in un processo educativo e formativo di qualità, nel quale i ragazzi si possano sentire responsabilmente protagonisti, come previsto dal progetto di apprendistato duale, va nella direzione della valorizzazione delle competenze professionali acquisite in forma laboratoriale e nell’intento di ridurre il fenomeno dell’abbandono scolastico - precisa  Massimo   Ballon, dirigente scolastico - Soprattutto in questo periodo post-Covid è evidente come la scuola debba innestarsi attivamente in una rete formativa che permetta ai ragazzi di sentirsi patrimonio del territorio in cui vivono, sollecitando le loro passioni, e li guidi in una crescita consapevole, aiutandoli a trovare motivazione e determinazione che la pandemia sembra aver attutito».

«Anche in questo istituto – afferma Oscar Bernardi presidente di Confartigianato Imprese Marca Trevigiana –  sarà possibile offrire agli studenti che scelgono un indirizzo di studio per lavorare nei settori manifatturieri  la possibilità di apprendere direttamente dai titolari delle imprese, veri maestri artigiani di un mestiere misurandosi su attrezzature, macchinari e processi di ultima generazione che ovviamente i laboratori scolastici non possono riprodurre. Questo percorso aiuta i ragazzi anche nella  loro crescita motivazionale e ci auguriamo contribuisca a far scoprire in loro passioni e ulteriori motivazioni collegate alle materie dell’indirizzo di studio che hanno scelto.  Il nostro obiettivo rimane quello che tutti gli IPSIA della Provincia di Treviso offrano ai ragazzi e alle famiglie del territorio questa opportunità, le  nostre aziende ricercano ogni giorno professionalità che il mercato difficilmente offre e siamo convinti che investire sui giovani contaminando i loro percorsi di studi con esperienze significative in impresa sia una delle soluzioni vincenti. Siamo inoltre convinti che  Istituti Professionali capaci nella nostra Provincia di offrire questo contratto in costante dialogo con le imprese  saranno più attrattivi verso i giovanissimi del futuro, ad oggi infatti solo il 18% dei giovani  finite le scuola secondarie di primo grado (ex medie) si iscrive a questi Istituti preferendo di gran lunga i licei 45% e gli Istituti Tecnici 37% (per il prossimo anno scolastico 2023/2024 i neo iscritti alle superiori sono  stati 7.420 giovani)».

«Le aziende del territorio di Asolo e Montebelluna – prosegue Fausto Bosa, presidente di Confartigianato Imprese AsoloMotebelluna -  si sono da subito rese disponibili sia per il settore degli impiantisti, per quello della meccanica di produzione  e della moda/sport system per candidarsi ad ospitare gli studenti, la fortuna di rappresentare un territorio così dinamico sotto il profilo imprenditoriale ci consentirà di realizzare abbinamenti ad alto contenuto formativo spesso km zero tra la casa dello studente e la sede dell’impresa individuata. Come Associazione abbiamo inoltre puntato molto nella fase di coprogettazione di questo esperienza al valore della  sicurezza sul lavoro pretendendo dalle imprese aderenti standard adeguati e facendo direttamente in classe il corso agli studenti per presentarsi sul luogo di lavoro con l’adeguata preparazione».

Per una prima presentazione a famiglie, studenti e imprese è previsto per il giorno 13 Aprile ore 18:00 presso l’aula magna dell’IIS Einaudi Scarpa di Montebelluna, via Sansovino n.6 , un apposito incontro informativo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via 60 contratti di apprendistato duale per gli studenti dell'IISP Einaudi Scarpa

TrevisoToday è in caricamento