menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La trevigiana Nice investe nel territorio e internalizza sessanta lavoratori

Per i venticinque anni di attività, l'azienda ha deciso di fortificare il suo profondo legame con il territorio pur mantenendo una forte espansione nei mercati internazionali

ODERZO Nice S.p.A., gruppo di riferimento internazionale nel settore dell’Home e Building Automation, ha avviato l’internalizzazione della produzione di sistemi di automazione per cancelli, garage, tende e tapparelle, presso il suo quartier generale con sede a Oderzo.

Si tratta di un passo molto importante per l'azienda trevigiana che, in controtendenza alla scelta di delocalizzare all’estero, afferma le proprie radici e rinsalda, nell’anno del suo venticinquesimo anniversario, lo stretto legame con il territorio, pur proiettandosi in contesti internazionali. Si tratta di un’operazione che, con un accordo di programma siglato con i sindacati, prevede, con una partnership esterna, l’inserimento di circa 60 lavoratori precedentemente attivi tra i fornitori dell’azienda; persone che entreranno a far parte dei valori di Nice, che dal 1993 mette l’interazione con la tecnologia e i luoghi al centro della propria strategia di crescita, riconfermando il suo sogno di un futuro senza barriere, con più maturità e la stessa voglia di fare.

Negli ultimi anni l’organizzazione di Nice è cresciuta e si è consolidata, dando opportunità ai giovani attraverso il coinvolgimento delle università del territorio, e spazio allo sviluppo delle competenze con l’inserimento di talenti provenienti da tutto il mondo” - afferma con soddisfazione Luca Longhin, Responsabile Risorse Umane del gruppo Nice - “Siamo certi che questa scelta darà ulteriore stabilità all'azienda e permetterà di migliorarci nell’offerta di valore verso i nostri clienti”. Per Nice, nei suoi venticinque anni di attività sempre in crescita, la produzione Made in Italy significa soprattutto attenzione, impegno, innovazione, creatività e racconto del territorio: un incontro fra i luoghi della produzione e il paesaggio circostante, dimostrando competenze e relazioni sociali stabili, a conferma di una leadership a livello mondiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

social

Domenica 11 aprile: accadde oggi, santo del giorno, oroscopo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento