"Aperitivo con Alberto Martini"

Alberto Martini “in carne e ossa” a parlare della sua vita e delle sue opere. Ecco il nuovo appuntamento che si terrà a Palazzo Foscolo giovedì 17 maggio (alle ore 19,00) con l’attore Francesco Cevaro che, accompagnato dal maestro Mattia Tonon dell’Istituto musicale Opitergium, vestirà i panni del celebre artista opitergino.

Sarà Francesco Cevaro a impersonare l’illustratore e incisore opitergino (Oderzo, 1876 - Milano, 1954) e ad accompagnare il pubblico all’“Aperitivo con Alberto Martini” che si terrà giovedì 17 maggio presso la Pinacoteca di Palazzo Foscolo. Oltre a sorseggiare un cocktail fra le tavole e i quadri dell’artista, sarà possibile assistere all’impersonificazione da parte dell’attore, che - proprio nella lettura delle opere - racconterà i diari di Martini, i suoi viaggi francesi e da dove sono nate molte delle sue creazioni.

Dal tardo pomeriggio, quindi, porte aperte per chi vorrà prendere parte all’aperitivo che sarà - ovviamente - a base di cocktail Martini. Nell’occasione, incluso nel prezzo di ingresso, sarà possibile visitare anche la mostra “Dylan Dog negli incubi di Alberto Martini”. Biglietti sono disponibili al costo di 10 euro in prevendita (12 euro dal prossimo 10 maggio).

Per info e prenotazioni:

Oderzo Cultura, Via Garibaldi, 14, 31046 Oderzo (TV)

eventi@oderzocultura.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Ero uno zombie ma sono guarita": la battaglia di Anna contro l'anoressia diventa una mostra

    • Gratis
    • dal 1 marzo al 30 aprile 2021
    • Trieste, via Cau de Mezo
  • Coronavirus, Mister Italia 2020 non si ferma e diventa "Mister Italia Web"

    • Gratis
    • dal 30 marzo 2020 al 12 aprile 2021
  • Steve McCurry in mostra a Palazzo Sarcinelli con "Icons"

    • dal 23 dicembre 2020 al 2 maggio 2021
    • Palazzo Sarcinelli
  • "Treviso urbs picta" - Visite guidate

    • dal 21 febbraio al 14 marzo 2021
    • Fondazione Benetton Studi Ricerche
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento