Cineforum Labirinto celebra i grandi attori della Slapstick Comedy

TREVISO Un viaggio alle origini della risata. E' questo il nuovo tema della rassegna cinematografica ideata da Cineforum Labirinto, in collaborazione con "TRA – Treviso Ricerca Arte" e dedicata agli attori che hanno reso grande il genere della Slapstick Comedy.

Dopo la rassegna del 2014 dedicata a Buster Keaton, Ca' dei Ricchi ospiterà altri cinque geniali attori del periodo muto: da Max Linder a Harold Lloyd, passando per Harry Langdon, Charley Chase e Harry Watson jr. Da marzo a giugno, le pellicole selezionate saranno sonorizzate dal vivo da talentuosi musicisti, che realizzeranno un accompagnamento musicale inedito per le sequenze dei capolavori in programma. Quattro gli appuntamenti da segnare sul calendario. Il primo, venerdì 4 marzo, sarà dedicato al maestro di Charlie Chaplin, il francese Max Linder. Verrà proiettata una delle sue opere più eleganti e ricercate: un film di sessanta minuti di risate dal titolo “Seven years bad luck”, accompagnato dal vivo da Bruno Cesselli, pianista jazz e compositore di musiche per film per la Zerorchestra di Pordenone. Il 1 aprile sarà il turno del pianista veneziano Silvio Bortolozzo e di Harry Langdon, un comico stralunato, dolce ed ingenuo. Nell’opera “Tramp, tramp, tramp”, Langdon interpreta il ruolo di un giovane calzolaio che partecipa ad una esilarante maratona. Il povero Harry rincorre il ricco premio in denaro, ma anche l’amore di una bellissima fanciulla e per conquistarli dovrà sfidare mille insidie, tra le quali un incredibile ciclone!

La data di venerdì 6 maggio sarà dedicata a due cortometraggi di attori poco noti ma molto significativi: Harry Watson jr e Charley Chase. Il primo è un clown prestato al mondo del cinema degli Anni Dieci, il cui linguaggio filmico si pone come un suggestivo tramite tra Georges Melies e Buster Keaton. Il secondo è stato per anni e per centinaia di bobine il compagno di avventure di Stanlio e Olio, tanto da meritarsi il soprannome di “volpe delle comiche”. Il compito di dare ritmo ai piccoli capolavori in programma spetterà ad un pianista che ha già partecipato in passato alle rassegne di Cineforum Labirinto, Matteo Alfonso dal Conservatorio di Trieste. Chiuderà la rassegna venerdì 10 giugno, il comico che assieme a Keaton e Chaplin viene sempre indicato come uno dei “Re delle comiche”, l’incredibile Harold Lloyd. Con la musica dal vivo di Roberto Durante (piano) e Alessandro Turchet (contrabbasso) ad accompagnare il capolavoro “Safety last!”, conosciuto in Italia anche con il titolo “Preferisco l’ascensore!”. Tutte le proiezioni saranno a ingresso gratuito, ma per ognuna è gradita la prenotazione all'indirizzo mail cineforumlabirinto@gmail.com. Agli spettatori verrà data una scheda per votare il film in programma, in modo da decretare il vincitore a fine rassegna. Un'occasione da non perdere per riscoprire uno dei generi più divertenti nella storia del cinema.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

I più visti

  • A Treviso la mostra "Renato Casaro - L'ultimo cartellonista del cinema"

    • dal 28 febbraio al 30 settembre 2021
  • Alla scoperta del Molinetto della Croda e dei suoi colli

    • 30 maggio 2021
    • Refrontolo
  • “Morire di Mafia”: quattro eventi on line con i ragazzi del liceo Duca degli Abruzzi

    • dal 9 aprile al 7 maggio 2021
    • pagina Youtube del Comune di Treviso
  • Corsi per dj on line

    • dal 1 novembre 2020 al 20 novembre 2021
    • Italia
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento