menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Soligo a TuttoFood: con il suo manifesto etico lancia la prima Casatella Trevigiana BIO

L'azienda punta al benessere, degli animali e dei consumatori: "Per primi ci siamo dati regole per un impegno contro l'antibiotico resistenza. Salute e tutela dell'ambiente al centro della nostra mission, per questo attenzione alle referenze biologiche anche per i formaggi DOP"

FARRA DI SOLIGO Dall’8 all’11 Maggio la capitale mondiale del food sarà Milano. Sta infatti per aprire i battenti TuttoFood, appuntamento internazionale a cui Latteria Soligo, azienda leader nel lattiero caseario del Nordest (68milioni di fatturato), che da tempo è fortemente presente in Lombardia, si presenta con un manifesto di impegno etico all’insegna dei valori che ispirano la sua produzione dal 1883. All’ingresso del padiglione (TUTTODAIRY - Pad. 4 stand F10 G07) campeggia, infatti, il manifesto di impegni che l’azienda ha voluto ribadire in un momento in cui si sta innalzando l’attenzione dei consumatori verso le buone pratiche di allevamento degli animali e i risvolti legati a salute e ambiente. 

Ecco allora la “Carta Soligo per il Benessere”: “Allevare gli animali con cura e rispetto, seguire disciplinari rigorosi di sicurezza alimentare, valorizzare i saperi delle nostre maestranze, operare per un’economia sociale di territorio, conservare la bellezza della nostra terra, saper fare qualità con il gusto della bontà”. “Non si tratta di slogan, ci presentiamo al consumatore con il nostro impegno per la salute – afferma il presidente di Latteria Soligo, Lorenzo Brugnera - anzitutto per la salute dei nostri animali: siamo stati i primi in Italia ad auto-imporci un regolamento di produzione (quello del latte a Qualità Verificata) che ha puntato su questi temi. Regole che si concretizzano in stalle dagli spazi ampi, alimentazione con prodotti sani e con razioni di preziosi semi di lino e un impegno vero contro l’antibiotico resistenza: temi oggi attualissimi. Benessere per Soligo: significa filiere certificate, innovazione nelle stalle, rispetto per l’ambiente, investimento sociale. Tutto questo si traduce in qualità: perché un prodotto fatto per bene è anzitutto più buono”.

E’ seguendo questo filo conduttore che Soligo ha scelto di presentare proprio a TuttoFood il nuovo ingresso tra le sue referenze: la Casatella Trevigiana BIO. Si tratta del primo formaggio molle ad aver ottenuto, nove anni fa, la Denominazione di Origine Controllata, un prodotto caseario di altissima qualità la cui storia è lunga oltre un secolo (e coincide con quella di Soligo). Si tratta anche della prima Casatella Trevigiana certificata biologica all'interno del Consorzio di Tutela. Oltre a garantire elevati standard qualitativi, Soligo ha infatti scelto di puntare sul bio, segmento in forte espansione tra i consumatori sempre più attenti alla propria salute e alla qualità dei prodotti acquistati. La gamma BIO Soligo, si arricchisce quindi di un nuovo prodotto oltre a latte, stracchino e mozzarella

Un segmento in grande crescita: basti dire che il latte Soligo BIO nel 2016 ha segnato un +33%. “Casatella Trevigiana BIO – aggiunge il presidente Brugnera - rappresenta la punta di diamante della nostra eccellenza: segue il disciplinare DOP, che prevede latte ottenuto da bovine alimentate esclusivamente con prodotti realizzati nella provincia di Treviso, rafforzato dalla certificazione QV (Qualità Verificata) che già riguarda il nostro latte ma tra sei mesi coinvolgerà anche tutte le produzioni di formaggi DOP Soligo. Infine la doppia sicurezza che deriva dal mondo BIO: garantendo il rispetto ambientale in tutte le fasi, a partire dalla coltivazione dei terreni”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Malore dopo la vaccinazione, 57enne ricoverato in ospedale

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento