Green via Cernidor

Gruppo Spazio: inaugurata la nuova sede di Vidor

La nuova sede di via Cernidor si aggiunge alle altre quattro già presenti sul territorio per affiancare gli operatori del settore primario e nasce per essere piattaforma logistica e punto di riferimento del mondo vitivinicolo dell’area storica del prosecco

VIDOR Era presente anche il Governatore Luca Zaia all’inaugurazione della nuova sede del Gruppo Cooperativa Spazio, avvenuta domenica mattina a Vidor. La nuova sede di via Cernidor si aggiunge alle altre quattro già presenti sul territorio per affiancare gli operatori del settore primario e nasce per essere piattaforma logistica e punto di riferimento del mondo vitivinicolo dell’area storica del prosecco. La nuova sede sarà operativa dal prossimo 3 aprile sotto la direzione di Manuel Tessaro e sarà aperta tutte le mattine. Al taglio del nastro erano presenti anche i rappresentanti della cooperativa Spazio, il presidente Andrea Capuzzo, il vicepresidente Silvano Duregon, ed il consigliere regionale Nazareno Gerolimetto

Oltre che a fornire prodotti strettamente legati alla coltura del vigneto, la nuova sede fornirà anche prodotti anti-infortunistici, benzina agricola, sementi, materie prime per ruminanti. Tutte le soluzioni sono supportate da un’assistenza tecnica specializzata che Spazio fornisce a tutti i soci e clienti. Spiega il presidente del Gruppo Spazio, Andrea Capuzzo: “Questo punto vendita, oltre che punto di riferimento del mondo della viticoltura, ha l’ambizione di portare avanti una viticoltura sostenibile attraverso i prodotti innovativi che rappresentano il futuro”. Commenta il governatore, Luca Zaia: “Penso che in questo territorio si stiano facendo cose grandi. Ovvio è che il futuro del prosecco è un futuro sicuramente roseo. Siamo la denominazione più grande al mondo e facciamo oltre mezzo miliardo di bottiglie. Il futuro della viticoltura nel nostro territorio è rappresentato da un vigneto che sia rispettoso dell’ambiente.

Spazio_2-2

Se ci guardiamo indietro negli ultimi vent’anni sono successe delle rivoluzioni nella gestione dei vigneti e nella lavorazione dell’uva. E lo sarà sempre di più. Siamo nella fase cruciale della valutazione del dossier per diventare patrimonio dell’umanità. Significa che questi 15 comuni, con questo marchio, entreranno a far parte di un club internazionale legato all’enoturismo, e avranno gli occhi puntati da parte di tutti. Il decreto del 2009 ha avuto un grande valore ma abbiamo anche la responsabilità di gestirlo bene per cui bisogna fare squadra: i consorzi siano sempre più aggressivi nel controllare e nel fare in modo che nei mercati vada il prosecco vero; bisogna continuare ad investire.

Oltre a questo, il futuro per i consumatori dice che servono vini certificati ambientalmente, sia come salubrità del vino, sia rispetto a quanto succede nell’ambiente, ed è per questo che dobbiamo dialogare con chi si arrabbia. Un grazie da parte di tutti va ai nostri viticoltori di collina, soprattutto i vecchi, perché ci hanno creduto e si sono spaccati la schiena senza guadagnare quello che si guadagna oggi”. Commenta il consigliere regionale, Nazzareno Gerolimetto, socio del Gruppo Spazio e presidente della cooperativa castellana: “La buona cooperazione continua ad essere presente nel territorio e pian piano fa emergere i risultati. Troppo spesso le cooperative sono state viste come sfruttatrici del territorio e dei soci, ma in questo caso siamo di fronte a una realtà che promuove il territorio e ha capacità di sviluppo dello stesso. C’è un consiglio di amministrazione coraggioso ma non spericolato e da oggi in questa area ci sarà un nuovo punto di riferimento che rappresenta un bene del territorio”.

Spiega Manuel Tessaro, responsabile della nuova sede di Vidor: “Speriamo di migliorare il servizio anche perché la filiale nasce sia per potenziare e velocizzare la distribuzione ma, nel contempo, anche dare maggiore assistenza tecnica ai soci e ai clienti che operano nell’area storica del Prosecco Docg”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gruppo Spazio: inaugurata la nuova sede di Vidor

TrevisoToday è in caricamento