rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Politica

Prefetture senza bandiera veneta, Guarda (AMP) attacca il Governatore Zaia

La consigliera regionale Cristina Guarda (AMP), commenta le dichiarazioni del presidente della Regione, Luca Zaia, che annuncia l’intenzione di multare le Prefetture che non esporranno la bandiera del Veneto

La consigliera regionale Cristina Guarda (AMP), commenta le dichiarazioni del presidente della Regione, Luca Zaia, che annuncia l’intenzione di multare le Prefetture che non esporranno la bandiera del Veneto.

“Più passano i giorni e più Zaia abbandona i temi dell’autonomia per propagandare un vero e proprio indipendentismo del Veneto. La minaccia di multare le Prefetture che non espongono la bandiera veneta rappresenta un azzardo ‘eversivo’ contro lo Stato, studiato ad arte per far annusare l’idea di uno ‘Stato veneto’ che dovrebbe nascere dopo il referendum del 22 ottobre.

In questo modo Zaia mortifica le legittime richieste di maggior autonomia che i veneti chiedono ma che potranno essere ottenute in un rapporto di leale collaborazione con lo Stato, esattamente secondo l’interpretazione che Zaia ha voluto dare fin dagli esordi di questo percorso che conduce al voto referendario. Se il presidente intende invece proseguire su una strada da muro contro muro con lo Stato sono certa che vanificherà in maniera grave e colpevole tutto il senso di un processo di cambiamento che ha come obiettivo quello di rendere il Veneto più efficiente e moderno, non quello di relegarlo a ridicola enclave di stampo medievale”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prefetture senza bandiera veneta, Guarda (AMP) attacca il Governatore Zaia

TrevisoToday è in caricamento