Politica

Passeggiate della sicurezza: Forza Nuova controlla Montebelluna

I militanti dell'estrema destra trevigiana sono passati per le vie della città nella serata tra giovedì e venerdì dopo i recenti episodi di violenza

Alcuni militanti in azione

MONTEBELLUNA Nella notte tra giovedì e venerdì i militanti di Forza Nuova Treviso hanno deciso di svolgere le ormai note “passeggiate della sicurezza” lungo le strade di Montebelluna, città colpita recentemente da episodi di violenza da parte di un gruppo di nomadi.

“Bisogna dire basta al buonismo”. Queste le parole del segretario cittadino Andrea Pavan che prosegue: ”Le istituzioni tollerano tutti i crimini di questa gente e non mostrano alcun interesse per la sicurezza dei cittadini. Ricordiamo come questi individui sono tutelati dalla legge, loro casualmente non scontano mai alcuna pena e invece di essere puniti ottengono trattamenti di favori come i bidoni dei rifiuti gratuiti o il sostegno della comunità europea. E’ ora di dire basta! Vogliamo che questi individui portatori di delinquenza e degrado siano allontanati. Non sono i militanti forzanovisti gli unici a essere stanchi, ma tutta la cittadinanza e questo mi viene provato ogni giorno, nel posto di lavoro, al bar e ovunque incontri gente. La situazione è insostenibile e noi continueremo a intervenire. Se l’amministrazione non vuole tutelarci, saremo noi stessi a farlo. A proposito di amministrazione: siamo curiosi di sapere dall’ex assessore Tiziana Favero se alla luce di questo fatto punterà ancora il dito sulle nostre iniziative per la sicurezza o se, come suggerito dal buon senso, si indignerà verso i colpevoli di episodi di violenza!".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passeggiate della sicurezza: Forza Nuova controlla Montebelluna

TrevisoToday è in caricamento