rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Politica Casier

«Mancavano gli onti cinesi per impestarci»: consigliere comunale finisce nella bufera

Dopo un post su Facebook, poi prontamente cancellato, il web si è scatenato contro Niclo Scomparin di CiviCasier

«Mancavano gli onti cinesi per impestarci». Queste le parole del consigliere comunale di maggioranza Niclo Scomparin, di CiviCasier in quota Fratellid'Italia, che nelle scorse ore hanno scatenato il putiferio sul web dopo un suo post su Facebook. A margine, infatti, delle ultime notizie in merito al "coronavirus", il politico trevigiano si è lasciato andare ad una esternazione che ha subito suscitato grosse polemiche in quanto tacciato di razzismo. Tra i primi a contestare tale esternazione è stata la lista di opposizione Per Casier che ha chiesto una dura presa di posizione in tal senso da parte del sindaco. Nel frattempo, però, Scomparin ha prontamente cancellato il post e cercato di difendersi dalle accuse specificando che non si trattava di un post razzista ma di una critica alle autorità sanitarie cinesi, chiedendo quindi che le proprie espressioni non vengano strumentalizzate. Nonostante ciò, di sicuro a Casier in queste ore non si parla d'altro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Mancavano gli onti cinesi per impestarci»: consigliere comunale finisce nella bufera

TrevisoToday è in caricamento