Collegio Pio X premia Monsignor Cevolotto, ex alunno diventato Vescovo

Venerdì 2 ottobre, alle ore 11, nell'auditorium del collegio trevigiano il nuovo vescovo di Piacenza e Bobbio riceverà la targa del 25° Premio La Fonte

Il Vescovo Adriano Cevolotto

Nell’anno del suo centenario il Collegio Pio X assegnerà il 25° Premio La Fonte a Monsignor Adriano Cevolotto, ex allievo, vicario generale e da poche settimane vescovo di Piacenza-Bobbio dove farà il suo ingresso l’11 ottobre. La consegna avverrà venerdì 2 ottobre alle ore 11 nell'auditorium del collegio a Treviso.

Nato a Roncade nel 1958 ed entrato in seminario da ragazzo, ha frequentato i primi quattro anni del liceo classico nella sezione staccata del Pio X che si trovava presso il seminario e l’anno della maturità nelle aule di Borgo Cavour. Ordinato prete dal vescovo Antonio Mistrorigo nel 1984, inizia la sua attività pastorale nella parrocchia di Santa Maria della Pieve di Castelfranco Veneto. E’ stato successivamente chiamato come educatore in Seminario, poi segretario del vescovo Paolo Magnani e nel 1999 consegue la licenza in Teologia presso la Facoltà di Teologia dell’Italia settentrionale e inizia la docenza presso lo Studio Teologico interdiocesano di Treviso-Vittorio Veneto. E’ poi delegato vescovile per la formazione del clero, rettore del Seminario Vescovile, parroco di S. Maria della Pieve in Castelfranco Veneto e, successivamente, dal 2010 di S. Maria Assunta e di S. Liberale in Castelfranco e vicario foraneo del Vicariato di Castelfranco Veneto. Nell’agosto del 2014 il vescovo mons. G.A. Gardin lo chiama a svolgere l’ufficio di vicario generale della diocesi, incarico confermato dal nuovo vescovo mons. Michele Tomasi. Il 26 ottobre scorso è stato ordinato vescovo nel tempio di San Nicolò e tra una decina di giorni farà il suo ingresso a Piacenza. Come ex allievo del Pio X, mons. Adriano Cevolotto venerdì 2 ottobre riceverà la targa d’argento con la seguente motivazione: «Riconoscenti per l’impegno e il sostegno profusi come vicario generale della diocesi di Treviso per il Collegio vescovile Pio X».

IL PREMIO

Il Collegio Pio X nel 1995 ha istituito un premio annuale per un ex allievo che, anche grazie alla formazione culturale e umana ricevuta, si sia distinto nella vita professionale, per un particolare progetto di vita, in iniziative meritevoli di essere proposte ai giovani ancora impegnati sui banchi di scuola. “La Fonte” vuole suggerire a tutti quanto sia importante scoprire le proprie doti e attitudini, e lavorarci su con entusiasmo e tenacia, per realizzare qualcosa di bello e di buono, per se stessi e per gli altri. Il premio consiste in una targa in argento che raffigura il cortile interno del Collegio (quello della fontana) e viene realizzata da Angelo Schiavon, maestro argentiere di Villorba. Il Premio comprende anche l’Albo d’Oro, un registro in pelle con fogli in pergamena sul quale ogni anno sono stati scritti il nome del premiato, la motivazione del premio e la firma del premiato e la firma del rettore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA CERIMONIA

Nel corso della cerimonia di consegna, mons. Adriano Cevolotto, come tutti i suoi predecessori, terrà una lectio magistralis orientata ai giovani studenti. Nel contesto dell’evento saranno anche consegnati i premi al merito agli alunni che hanno avuto i migliori risultati nello scorso anno scolastico e le 10 borse di studio per l’anno scolastico 2020-2021 che sono costituite anche con il contributo di un gruppo di ex-allievi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: allarme arancione in Veneto, Zaia temporeggia sull'ordinanza

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Nuovo Dpcm, Conte ha firmato: ecco che cosa cambia da lunedì

  • Pranzo tra amici si trasforma in un focolaio Covid: trovati quindici positivi

  • Covid, Zaia: «In arrivo nuova ordinanza per limitare gli assembramenti»

  • Focolaio Covid a La Madonnina di Treviso: trovate 9 persone positive

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento