Giornata della Colletta Alimentare: donate 10 tonnellate di cibo

In occasione della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare 2020, i supermercati ALDI donano al Banco Alimentare 10 tonnellate di cibo per le persone più bisognose

Nella giornata della Colletta Alimentare si rende giustizia al lavoro oscuro di molti volontari che raccolgono e distribuiscono il cibo donato. Il Banco Alimentare del Veneto dal 1993 recupera le eccedenze di produzione della filiera agro-alimentare e le ridistribuisce a oltre 472 Strutture Caritative che si occupano di offrire aiuti alimentari ai poveri agli emarginati in tutta la regione. Il Banco recupera alimenti ancora ottimi che, avendo perso valore commerciale, sarebbero destinati alla distruzione. Salvati dallo spreco tali alimenti riacquistano valore e diventano ricchezza per chi ha troppo poco. Per questo si pone al servizio, da un lato, delle aziende del settore che abbiano problemi di stock ed eccedenze perfettamente commestibili e, dall'altro, delle Strutture Caritative che distribuiscono ai propri assistiti pasti o generi alimentari in via continuativa.

Aldi, multinazionale attiva nel settore della grande distribuzione organizzata, e Banco Alimentare insieme hanno lavorato per sostenere i più bisognosi durante l’emergenza socio-sanitaria causata dal Covid-19. Per favorire la sicurezza di volontari e clienti ha scelto quest'anno di sostenere la raccolta con una diretta donazione a Banco Alimentare di 10 tonnellate di prodotti di primaria necessità quali: riso, conserve di pomodoro, sughi, biscotti, alimenti per l’infanzia, olio, legumi in scatola, tonno in scatola. I prodotti saranno destinati alle organizzazioni caritative sul territorio che offrono aiuti alimentari e sosterranno le persone per un totale di 20.000 pasti.

La grande catena dà il suo contributo anche quest’anno alla Giornata Nazionale della Colletta Alimentare istituita da Banco Alimentare per aiutare a sostenere le persone in difficoltà, presso i supermercati Aldi i clienti potranno donare prodotti alimentari e beni di prima necessità, rendendo solidale il semplice gesto di fare la spesa.

La catena con sede a Verona ha raccolto in due anni 792 tonnellate di prodotti donate attraverso la rete dei punti vendita e oltre 60 tonnellate di prodotti donati dai clienti ALDI durante le edizioni 2018 e 2019 della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare.

L’impegno alla solidarietà ha coinvolto anche i collaboratori ALDI che durante la prima fase dell’emergenza socio-sanitaria hanno contribuito raccogliendo e donando oltre 40mila euro destinati a Banco Alimentare per assicurare un sostegno speciale durante i mesi più critici della prima fase della pandemia.

“Queste iniziative sono in linea con le nostre politiche di impegno sociale, responsabilità e lotta agli sprechi. Quando chiamati a partecipare a iniziative di solidarietà nobili ed autorevoli come la Giornata della Colletta Alimentare siamo sempre entusiasti di aderire e lieti di dare il nostro contributo”, ha commentato Michael Gscheidlinger, Country Managing Director Italia. “Quest’anno le circostanze sociali hanno suggerito una nuova modalità per la Colletta e noi abbiamo scelto la via della donazione diretta per le associazioni della rete di aiuto del Banco Alimentare. Noi di ALDI continuiamo a mantenere alta l’attenzione verso i territori in cui siamo presenti”.

“In questi mesi abbiamo assistito a tanti gesti di solidarietà, fondamentali per riuscire a rispondere con tempestività alle richieste di aiuto alimentare che purtroppo sono sempre più numerose a causa della crisi in corso”, ha ricordato Giovanni Bruno, Presidente della Fondazione Banco Alimentare Onlus. “Nonostante le difficoltà non rinunciamo alla Colletta Alimentare di quest’anno, che si terrà con modalità differenti per garantire la sicurezza di tutti. Si tratta di un’iniziativa importante per il suo valore sociale e per il suo richiamo alla solidarietà, fondamentale in un momento come questo. Questa iniziativa di ALDI si inserisce tra le preziose attività che hanno dato forza e concretezza alla nostra partnership in questi anni, a favore di chi vive in difficoltà, soprattutto in questo momento”.

A PROPOSITO DI ALDI

Dal 2018 ALDI è presente in Italia con una sede operativa a Verona, un centro di distribuzione a Oppeano (VR) e una rete in espansione di punti vendita sul territorio nazionale. Fa parte del Gruppo ALDI SÜD, realtà di riferimento della Grande Distribuzione Organizzata a livello internazionale, presente con oltre 6.500 punti vendita in 11 Paesi e 4 continenti. Grazie ai suoi circa 155.000 collaboratori in tutto il mondo, l’azienda off­re ogni giorno un’accurata scelta di prodotti selezionati che uniscono qualità e convenienza e si impegna per garantire una produzione sostenibile e rispettosa dell’ambiente. Per ulteriori informazioni, visitare il sito ufficiale: www.aldi.it

OGGI PER DOMANI, L’IMPEGNO DI ALDI  

Le raccolte di generi alimentari implementate in occasione dell’emergenza da Coronavirus e durante la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare rientrano nel più ampio programma di ALDI “Oggi per domani”, che racchiude tutte le iniziative di responsabilità sociale promosse dall’azienda. L’obiettivo è quello di operare per uno sviluppo sostenibile a favore dell’ambiente e della società del futuro. Ciò significa prendersi cura dei clienti offrendo prodotti tracciabili, favorire la crescita dei collaboratori, attuare una gestione virtuosa dei rifiuti e delle fonti energetiche e sostenere il territorio attraverso progetti sociali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Pooh, nuovo disco dopo la morte di D'Orazio: «Le canzoni della nostra storia»

  • Se n'é andata Paola Maiorana, voce storica delle radio private trevigiane

  • Covid, Zaia: «Treviso è in area critica per i ricoveri ospedalieri»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento