rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Sport

Premio “Roberto Quaranta” consegnato a Roberto Bacchiega

Convivale dell’Aiac del Veneto, ospite il presidente della Figc del Veneto, Giuseppe Ruzza

Si è svolta a Favaro Veneto, la convivale dell’Aiac del Veneto, (associazione allenatori calcio), con il presidente Luciano Genovese che ha voluto riunire  i presidenti provinciali delle sezioni venete Aiac, per uno scambio di auguri in occasione delle imminenti festività natalizie e per la consegna del premio “Roberto Quaranta” al  miglior segretario del 2022. Graditissimo ospite, il presidente della Figc del Veneto, Giuseppe Ruzza. «Lo scorso anno, ha detto Luciano Genovese, alla presentazione del libro “Noi allenatori veneti”, prima regione d’Italia a realizzare una pubblicazione sulla propria storia, fu premiata la segreteria di Treviso: quest’anno, sentito anche il parere dell’Aiac nazionale, il merito è andato alla segreteria di Rovigo nella persona di Roberto Bacchiega per l’apprezzamento della sua professionalità».

Alla conviviale, c’erano i presidenti dell’Aiac Marco Valponi (Venezia), Giuseppe Nasti (Rovigo), Michael De Santis (Verona), Luigino De Giusti (Treviso), Ivano Cassol (Belluno), Alessio Canale (Vicenza), Giuseppe Rauso (Veneto Orientale), Silvano Vighini (Legnago), il delegato regionale del calcio a 5 dell’Aiac Franco Valerio, il consigliere nazionale Aiac Michele Marton, il delegato nazionale dell’Aiac, Ferruccio Ferrigno e il presidente dei revisori dei conti dell’Aiac nazionale, il veronese Mauro Pollini.

Da sinistra Alessandro Borsetto, Luciano Genovese, Giuseppe Ruzza, Michele Marton

«Sono felice, ha detto Genovese, che il presidente della Figc veneta Bepi Ruzza, assieme al segretario regionale Alessandro Borsetto,  sia con noi in questa serata che vede due componenti importanti del calcio, unite e pronte ad andare a braccetto per risolvere, o almeno provarci, le varie problematiche che sorgono quasi quotidianamente nel mondo chiamato calcio che tutti noi amiamo».

Prima di premiare il segretario dell’Aiac di Rovigo Roberto Bacchiega con la consegna del premio  “Roberto Quaranta” significative sono state le parole del presidente della Figc Veneto Bepi Ruzza. «Ho accettato volentieri l’invito di Luciano e sono contento di essere qui assieme a persone che conosco, con le quali condivido la passione per il calcio, impegnate volontariamente in un mondo, quello del calcio dilettante, che dopo aver attraversato un periodo nefasto dovuto alla pandemia, ora è alle prese con un altro problema che si chiama aumento del costo dell’energia che  sta mettendo in serie difficoltà le società sportive, con all’orizzonte un altro problema questa volta di tipo governativo relativo alla riforma dello sport che preoccupa e  non poco».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premio “Roberto Quaranta” consegnato a Roberto Bacchiega

TrevisoToday è in caricamento