menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Benetton Rugby, Rhyno Smith è il primo innesto per la prossima stagione

Il sudafricano è un utility back di assoluta qualità, solitamente utilizzato come estremo ed ala ma in grado di giocare anche da mediano d’apertura

Il Benetton Rugby è lieto di annunciare un nuovo ingaggio in vista della prossima stagione, si tratta di Rhyno Christo Smith il quale ha firmato un contratto che lo vedrà indossare la maglia biancoverde sino al 30 giugno 2023 con opzione per un ulteriore anno. Nato l’11 febbraio 1993 a Paarl in Sudafrica e alto 173 cm per 83 kg, Smith è un utility back di assoluta qualità, solitamente utilizzato come estremo ed ala ma in grado di giocare anche da mediano d’apertura.

Velocità di base elevata, handling di spessore e tecnica rilevante al piede sono i caratteri distintivi del bagaglio rugbistico di Smith. Conosce molto bene il campionato celtico in quanto ha militato con i Toyota Cheetahs dalla stagione 2018/2019 a quella attuale, raccogliendo 17 presenze e siglando 10 mete con la franchigia di Bloemfontein in PRO14. Ancora con i “ghepardi”, Smith ha recentemente disputato anche il Super Rugby sudafricano e la Currie Cup. Prima di arrivare ai Cheetahs, Rhyno si era però già reso protagonista con la maglia dei Leopards con i quali ha giocato dal 2014 al 2016 dando prova anche di una notevole precisione al piede, e successivamente con quella degli Sharks di Durban con i quali ha collezionato ben 30 presenze tra Super Rugby e Currie Cup.

Il commento del direttore sportivo dei Leoni Antonio Pavanello sul nuovo ingaggio: “Diamo inizio agli annunci in vista della prossima partendo da Rhyno Smith: un giocatore versatile, un utility back che è riuscito a mettersi in mostra sia in PRO14 e prima ancora in Super Rugby e Currie Cup con le maglie di diverse squadre sudafricane di rilievo. Un giocatore in grado di ricoprire sia il ruolo di ala che quello di estremo e che in passato ha ricoperto anche quello di apertura dando prova delle ottime capacità al piede. Rappresenta proprio il profilo di giocatore di cui abbiamo bisogno in chiave futura, riuscendo ad aumentare la competizione nel reparto arretrato”

“Io e la mia famiglia siamo grati al Club per l’opportunità, siamo entusiasti del trasferimento e non vediamo l’ora di arrivare, conoscere una nuova cultura ed incontrare i miei nuovi compagni di squadra. Era un nostro sogno quello di vivere all’estero ed avere questa opportunità in un paese splendido come l’Italia per noi è fantastico. Spero di ripagare il Club con le mie prestazioni in campo con l’intento di raggiungere numerosi obiettivi” queste le dichiarazioni di Rhyno Smith.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

social

Le voci più belle del Festival di Sanremo sono venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento