Sport

Al Monigo ancora un derby con le Zebre per il Benetton

L’ultima sfida vinta dai trevigiani fa riferimento al match di Parma di venerdì scorso, quando i biancoverdi hanno sbancato il campo emiliano per 20 a 25 grazie alle mete di Padovani, Ruzza e Halafihi

La locandina

Questo weekend i Leoni giocheranno il secondo derby italiano nel giro di una settimana, in un “back-to-back” contro le Zebre Rugby. Per il Benetton Rugby domani (ore 18.15) è perciò in programma allo stadio Monigo la seconda parte della sfida contro i Ducali, valida per il Round 3 del Guinness PRO14 Rainbow Cup. Leoni e Zebre ritornano quindi ad affrontarsi tra le mura amiche trevigiane. Una settimana fa, nel primo derby della nuova competizione di stampo celtico andato in scena al Lanfranchi di Parma, il Benetton Rugby ha battuto 20-25 la franchigia federale.

Duvenage e compagni dopo due giornate hanno 9 punti in classifica, insieme a Munster sono primi nel girone unico da 12 squadre dell'emisfero Nord della Rainbow Cup, mentre le Zebre hanno raccolto 2 punti in classifica nei primi due turni ed occupano l'undicesima posizione. Nella storia della competizione celtica Leoni e Multicolor si sono incrociati in 23 precedenti, con 16 successi per i biancoverdi e 7 per le Zebre sinora. L’ultimo derby vinto dai trevigiani fa riferimento proprio al match di Parma di venerdì scorso, quando i biancoverdi hanno sbancato il campo emiliano per 20 a 25 grazie alle mete di Padovani, Ruzza e Halafihi.

La supersfida di sabato sarà diretta dal terzetto italiano composto dal fischietto Gianluca Gnecchi e dai suoi assistenti Federico Vedovelli e Filippo Russo. Al TMO Matteo Liperini.

Lo staff tecnico dei Leoni diretto da Kieran Crowley ha progettato il XV del Lanfranchi tenendo conto delle indisponibilità per infortunio, e propone una formazione per 14 quindicesimi uguale all'ultima gara del Lanfranchi. Allora la formazione che scenderà in campo sabato a Monigo contiene un triangolo allargato costituito da Jayden Hayward come estremo, mentre le ali saranno Monty Ioane a sinistra e a destra l'ex Edoardo Padovani. Al centro conferme per Marco Zanon e per Ignacio Brex. La mediana è gestita ancora da Paolo Garbisi all’apertura e da capitan Dewaldt Duvenage che avrà le chiavi della mischia. Il pacchetto biancoverde vede in prima linea i piloni Thomas Gallo e Filippo Alongi, con tallonatore Corniel Els. In seconda linea la coppia italiana formata da Niccolò Cannone e Federico Ruzza. La mischia si sublima con la terza linea formata dai flanker Sebastian Negri, unica modifica di Crowley rispetto ad una settimana fa, e Michele Lamaro. Numero 8 sarà sempre Toa Halafihi.

Benetton Rugby:

15 Jayden Hayward (123),
14 Edoardo Padovani (9),
13 Ignacio Brex (43),
12 Marco Zanon (38),
11 Monty Ioane (65),
10 Paolo Garbisi (9),
9 Dewaldt Duvenage (c) (53),
8 Toa Halafihi (35),
7 Michele Lamaro (18),
6 Sebastian Negri (47),
5 Federico Ruzza (68),
4 Niccolò Cannone (26),
3 Filippo Alongi (16),
2 Corniel Els (9),
1 Thomas Gallo (14).

A disposizione: 16 Gianmarco Lucchesi (12), 17 Ivan Nemer (13), 18 Marco Riccioni (36), 19 Irné Herbst (61), 20 Manuel Zuliani (16), 21 Riccardo Favretto (14), 22 Callum Braley (11), 23 Ratuva Tavuyara (43).

*Tra parentesi le presenze in Benetton Rugby

Head Coach: Kieran Crowley.

Indisponibili: Tommaso Allan, Matteo Drudi, Hame Faiva, Simone Ferrari, Marco Lazzaroni, Giovanni Pettinelli, Nicola Quaglio, Tiziano Pasquali, Luca Sperandio, Braam Steyn, Cherif Traoré, Federico Zani.

Zebre Rugby Club

15 Michelangelo Biondelli, 14 Alessandro Fusco, 13 Tommaso Boni, 12 Enrico Lucchin, 11 Giovanni D’Onofrio, 10 Antonio Rizzi, 9 Marcello Violi, 8 Renato Giammarioli, 7 Lorenzo Masselli, 6 Iacopo Bianchi, 5 Mick Kearney, 4 Leonard Krumov, 3 Alexandru Tarus, 2 Marco Manfredi, 1 Paolo Buonfiglio

A disposizione:

16 Luca Bigi, 17 Daniele Rimpelli, 18 Eduardo Bello, 19 Samuele Ortis, 20 Potu Junior Leavasa, 21 Guglielmo Palazzani, 22 Carlo Canna, 23 Maxime Mbandà* (62)

Head Coach: Michael Bradley

Arbitro: Gianluca Gnecchi (FIR)

Assistenti: Federico Vedovelli (FIR) e Filippo Russo (FIR)

TMO: Matteo Liperini (FIR)

LIVE – La partita potrà essere seguita testualmente sulla pagina Twitter ufficiale di Benetton Rugby con l’hashtag #BENvZEB, o scaricando l’App ufficiale dei Leoni https://bit.ly/3jiDlLZ ed in diretta su DAZN.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Monigo ancora un derby con le Zebre per il Benetton

TrevisoToday è in caricamento