Sport

Ultra trail, edizione record per il Gran Raid Prealpi Trevigiane

Domenica 23 maggio si corre l’ultra trail con oltre 450 atleti che si sfideranno su due percorsi di 50 e 25 km attraverso scenari montani e luoghi ricchi di natura, tradizioni e storia

Il Gran Raid delle Prealpi trevigiane 2021, in programma domenica 23 maggio, si annuncia come l’edizione dei record. C’è grande euforia nello staff della corsa perché oltre ad avere raccolto più di 450 iscrizioni (200 nel percorso più lungo di 50 km, e 250, il massimo previsto, nel percorso più corto di 25 km), si presenteranno al via alcuni degli atleti più forti della disciplina. Un nome su tutti l’altoatesino Jimmy Pellegrini, considerato tra i runners più forti in circolazione con alle spalle numerose imprese. E poi Ivan Geronazzo, il campione di casa, Peter Kienzi, Michele Meridio e Giampietro Barattin. Tra le donne Cristiana Follador, Angela De Poi e Federica Boifava al suo atteso rientro in gara.

Quest’anno gli organizzatori, per poter svolgere la corsa nel rispetto delle norme anti-Covid, hanno disegnato due percorsi ad anello che toccheranno località e borghi che hanno fatto la storia delle Prealpi trevigiane, dai pascoli di alpeggio come Fais, ai luoghi legati alla storia più antica, come la chiesetta di S. Giustina che ricorda l’invasione dei turchi, al bellissimo borgo di Revine pronto ad accogliere il passaggio dei corridori. “Si tratta di un paesaggio straordinario – spiega il presidente del comitato organizzatore del Gran Raid, Guido Perin – che corre tutto nella commitment zone del sito Unesco delle colline del prosecco di Conegliano e Valdobbiadene, fatto di ambienti montani, come il Col Visentin il re delle Prealpi trevigiane, passaggi di particolare difficoltà e luoghi di grande bellezza. Sono grato agli 80 volontari che da giorni stanno lavorando per segnalare al meglio il percorso e garantire a tutti i partecipanti una gara ricca di soddisfazioni”.

A dare il via alla corsa saranno gli atleti iscritti al percorso più lungo che con partenze scaglionate ad iniziare dalle 7.30 lasceranno i Laghi Blu di Vittorio Veneto per scalare i 1.763 metri del Col Visentin. A seguire partiranno gli iscritti del percorso di 25 km. L’Ultra trail, disciplina sempre più in voga, capace di attirare ogni anno un numero sempre maggiore di appassionati, è organizzato dall’associazione di volontari con il sostegno di alcuni partner, tra cui il main sponsor Carraro Concessionaria Mercedes-Benz. Il massiccio del Col Visentin che con i suoi 1.763 metri di altitudine sarà la vetta più alta da scalare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ultra trail, edizione record per il Gran Raid Prealpi Trevigiane

TrevisoToday è in caricamento