Sport

Sono sette vittorie consecutive per l'Imoco Volley: contro la Pomì finisce 3-2

Le pantere coneglianesi rimangono così in vetta alla classifica dopo una sudata prestazione contro le tricolori di Casalmaggiore. Ottime Ortolani, Robinson e Adams

Un'immagine del match

CONEGLIANO Il big match della terza di ritorno è una partita infinita tra le due regine del campionato, le tricolori di Casalmaggiore e le Pantere di Conegliano al PalaRadi di Cremona danno vita a due ore abbondanti di spettacolo e colpi di scena, chiuso solo al quinto set con la vittoria di Conegliano che dopo uno splendido avvio si fa rimontare e risolve la situazione con un grande tie break come all’andata. E’ la settima vittoria consecutiva per le ragazze di coach Mazzanti che alla fine possono festeggiare assieme ai tifosi gialloblu’ giunti a Cremona a tifare Pantere. Una partita strana, con due set equilibratissimi, il primo vinto da Ortolani e compagne, il terzo conquistato sul filo di lana dalla Pomì; e due set dominati, il secondo dalle Pantere e il quarto dalle “pomodorine” di casa, deciso da un’Imoco più ordinata e cinica nel tie break.

Il primo set è equilibratissimo: Conegliano parte con Glass-Ortolani, Adams e Crisanti, Robinson-Easy libero De Gennaro, rispondono le campionesse in carica con Lloyd, Kozuch, Tirozzi, Bacchi, Stevanovic, Gibbemeyer, Sirressi (L). Il primo strappo delle ragazze di coach Mazzanti sul 16-19, poi 21-24 prima di chiudere 23-25 con 6 punti a testa di Ortolani (una delle tante ex di questo match) e Adams (anche 2 muri). Nel secondo l’Imoco Volley detta legge dall’inizio e con una prova di squadra importante, impreziosita da un’ottima prestazione a muro (5 in totali di Adams e 4 di un’ottima Crisanti) chiude 15-25. Alla fine proprioil muro (14-5 per l’Imoco il conto finale) sarà uno dei fondamentali decisivi nella sfida di Cremona: Ma sotto 2-0 come all’andata la Pomì, reduce dalla probante Champions League che la vedrà partecipare alla Final4 organizzata proprio al PalaRadi, non molla l’osso e nonostante il disavanzo, nel terzo equilibratissimo set trova l’energia per rientrare in partita. Dopo un’aspra battaglia, Piccinini e compagne hanno la meglio e chiudono 25-22 riaprendo l’incontro. Il contraccolpo psicologico per le Pantere è notevole e la squadra gialloblu’ va incontro a un lungo black out che favorisce la scatenata squadra di casa. I 3500 del PalaRadi entrano in temperatura e la squadra di Barbolini sfrutta l’abbrivio per dominare il parziale con Stevanovic e Kozuch, lasciando solo 13 punti alle ospiti. Ma al quinto set la musica cambia e l’Imoco Volley torna a giocare come sa.

Nel tie break le Pantere tornano quelle dei primi due set e, riordinate le idee, Glass (anche due aces per la regista USA)e compagne piazzano subito un allungo pensante: 8-4. Ma con Bacchi una mai doma Pomì riaccende le polveri e le tricollori ritornano vicine (8-6). Si combatte con ardore, prima dei punti di Megan Easy (23 punti e 3 muri, vera bocca da fuoco) che riportano ossigeno al vantaggio delle Pantere (10-7). L’ex Tirozzi, capitana della Pomì, riavvicina le padrone di casa, poi ancora Serena Ortolani è millimetrica nel palasport dove a maggio vinse lo scudetto. Esultano i tifosi di Conegliano, caldissimi nel pienone del PalaRadi. Kozuch e Tirozzi non ci stanno e provano a riportare sotto la squadra di Barbolini (12-9). L’Imoco Volley pero’ manitene ordine e concentrazione e va a conquistarsi quattro match balls sul 14-10. Ne basta uno e un errore della Pomì consente alle Pantere di vincere meritatamente il big match. Termina come all’andata con il 3-2 per l’Imoco Volley che con il 15-10 finale trova la vittoria e mantiene in primato, ora in coabitazione con Piacenza a quota 35 punti in un campionato sempre più equilibrato in testa. Ora una settimana ricca per i tifosi gialloblu’ che mercoledì (Bolzano) e sabato (Yamamay) vivranno due partite da vincere al Palaverde per riscattare i due ko dell’andata e continuare la striscia vincente giunta a quota 7 (record di club).

POMI' CASALMAGGIORE – IMOCO VOLLEY 2-3 (22-25,15-25,25-23,25-13,10-15)

Pomì: Bacchi 5, Lloyd 3, Gibbemeyer 5, Cambi 1, Piccinini 3, Kozuch 17, Stevanovic 16, Tirozzi 19, Sirressi, Olivotto; Cecchetto e Ferrara ne . All. Barbolini

Imoco: Glass 3, Ortolani 15, Robinson 14, Adams 12, Nicoletti 3, Easy 23, Crisanti 11, Arrighetti 1, Vasilantonaki, Santini; De Bortoli, Barazza e Serena ne. All. Mazzanti

durata set: 25,23,28,22,17

arbitri : Rapisarda e Sobrero

Spettatori: 3500

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sono sette vittorie consecutive per l'Imoco Volley: contro la Pomì finisce 3-2

TrevisoToday è in caricamento