menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La partenza della Maratonina della Vittoria

La partenza della Maratonina della Vittoria

Maratonina della Vittoria annullata per Covid: «Iscrizioni prorogate»

Il 21 marzo non si correrà per il secondo anno di fila la celebre corsa. Sabato 13 e domenica 14 febbraio appuntamento sul percorso delle "Cinque creste" per un trail in autonomia

Dal 2020 al 2021, e da quest’anno al prossimo. Sperando che finalmente, nel 2022, sia possibile correre.  Anche la Maratonina della Vittoria, seguendo il destino di molte altre corse su strada fermate dalla pandemia, deve alzare bandiera bianca: non si correrà, a Vittorio Veneto, il 21 marzo. Ancora troppa l’incertezza del periodo.

«Ad inizio anno ci credevamo - spiega Ivan Cao, presidente della Scuola di Maratona - Abbiamo investito e lavorato per condurre a compimento l’edizione 2021. Ci sono stati indubbiamente dei miglioramenti nell’emergenza sanitaria in corso, ma purtroppo non sufficienti per organizzare un evento che consenta a tutti di partecipare e a noi di lavorare con serenità. Questo ci costringe, a malincuore, ad annullare la gara, come già accaduto lo scorso anno. Perché sul nostro entusiasmo e la passione prevalgono il senso civico e il rispetto per chi sta combattendo contro un nemico invisibile da ormai un anno. Non possiamo non ringraziare però chi fino all’ultimo ci ha creduto, confidando che le cose possano tornare, il prima possibile, alla normalità».L'annullamento è già stato comunicato alla Federazione Italiana di Atletica Leggera. Tutte le iscrizioni saranno automaticamente prorogate al prossimo anno. L’emergenza sanitaria ha costretto la Scuola di Maratona a rivedere anche i contenuti dell’ormai classico Five Ridges Trail, la corsa fuoristrada sui sentieri delle cinque creste  (il colle di San Paolo, il monte Altare, il colle della Bigontina, il monte Piai e il monte Baldo) che circondano Vittorio Veneto. Sabato 13 e domenica 14 febbraio, il percorso del Five Ridges Trail assumerà la fisionomia di un trail autogestito e vissuto nel pieno rispetto delle norme anti-covid: partenza libera, niente assembramenti, niente festa, niente "terzo tempo".

FiveRidgesTrail_1b-3

Chi ha voglia di sgranchirsi le gambe, coltivando la curiosità di andare alla scoperta degli itinerari che in parte confluiranno nel nascente “Cammino del Patrimonio dell’Umanità”, dedicato alle colline del Prosecco, potrà partire da Piazza Giovanni Paolo I a Ceneda e seguire la traccia Gpx rilasciata dagli organizzatori. Gli appassionati che percorreranno, in assoluta libertà, il percorso del Five Ridges Trail, potranno poi inviare alla Scuola di Maratona le foto della loro corsa: in tre saranno estratti a sorte e riceveranno in omaggio un pettorale per il Trail dei Cimbri 2021. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento