menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una piattaforma per andare in kayak sulle acque del Monticano

E' il progetto che l'associazione di canoa "La kayakkata" spera possa presto diventare realtà per poter navigare nelle acque che attraversano il centro di Oderzo

La prima associazione di canoa a Oderzo, La Kayakkata, nata a febbraio del 2018, ha fatto il suo ingresso trionfale nella propria cittadina alla Festa dello Sport 2019 andata in scena lo scorso sabato 14 settembre.

L’associazione, con sede operativa a Portobuffolè ed affiliata alla Libertas di Pordenone, ha permesso così a tante persone di ogni età di avvicinarsi a questo sport. Molti hanno anche prenotato un'uscita prova da fare sul fiume Monticano, sulla Livenza ma anche in laguna a Caorle, tanto per iniziare. Il presidente Giuliano Crosato, opitergino dal 2007, ha quindi iniziato questa avventura in una disciplina in forte espansione. L’approccio inusuale verso la canoa, che predilige la scoperta dell’ambiente e il piacere di stare in compagnia, sta attirando numerosi curiosi e amatori. Questo perché la filosofia fondante dell’associazione intende portare “in acqua” anche le persone senza particolari doti sportive. Persino chi non sa nuotare può osservare il mondo da un punto di vista originale, quello dell’acqua. Il successo quindi della festa dello sport è stato assicurato. Grazie anche al comune di Oderzo che ha allestito una piattaforma per entrare in acqua in tutta sicurezza, lasciando a La Kayakkata la speranza che l’istallazione possa diventare operativa, funzionale e stabile anche nella città opitergina. Un sogno che potrebbe presto diventare realtà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento