menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento dell'amichevole

Un momento dell'amichevole

Precampionato allo Stadio Quaggia: tra il Mogliano Rugby e il Viadana finisce 25 a 27

Di fronte a circa 500 spettatori, in una serata umida e piovosa e con terreno appesantito dalla pioggia, è andata in scena un'importante amichevole. Prima della partita però presentazione delle squadre di tutte le categorie biancoblù e al termine terzo tempo con raccolta fondi per le popolazioni terremotate

MOGLIANO VENETO Partita in parte condizionata dalle condizioni ambientali, la copiosa pioggia caduta ha reso il campo pesante e il pallone scivoloso ostacolando in varie occasioni la voglia di muovere palla delle due squadre. Ciononostante nel primo tempo si sono viste delle belle giocate, anche se il gioco ha vissuto prevalentemente sulla lotta dei pacchetti. La gara sempre sul filo dell'equilibrio con Viadana appare più prestante in mischia chiusa e costringe a molti falli i biancoblù, che sfociano anche in un giallo. Grandissima difesa di Mogliano che nonostante l'inferiorità numerica non permette possibili marcature pesanti agli ospiti, almeno fino alla meta tecnica conquistata con la spinta della mischia. Come una settimana fa, a Mogliano per poco non riesce la rimonta ed il pareggio sul filo di lana. Adesso rimane ancora un po' di tempo per lavorare su quanto occorre migliorare e rifinire, nel mentre assisteremo alla presentazione a Milano del Campionato di Eccellenza 2016/17 e poi via, si partirà con la prima giornata e i primi punti che contano davvero. La data è quella di sabato primo di ottobre, appuntamento nel quale la squadra avrà gia bisogno del sostegno dei propri tifosi nell'ostico derby da affrontare in trasferta, in casa del Rugby San Donà.

Eigner: "Manca ancora un po' di consapevolezza nei nostri mezzi, troppo passivi nel primo tempo per poi provare a reagire a questo livello non paga. Tanti errori non forzati che ci sono costati caro ma bella la reazione nel secondo tempo. Ho visto mettere sul campo l'orgoglio necessario e da una buona difesa a momenti costruiamo un attacco che ci fa vincere la gara. Molto importante che come a Udine i ragazzi ci abbaino creduto fino in fondo. Su questo stiamo mettendo le basi per una bella squadra. Sappiamo che in queste due settimane dobbiamo alzare il livello di concentrazione, quindi testa bassa e avanti sempre. Tra le cose positive sono molto contento del minutaggio di Ferraro e del rientro di Orso, ma soprattutto che tutti quelli che sono entrati hanno dato il loro contributo per aiutare la squadra.

Filippucci: “Non dobbiamo perdere fiducia, avevamo di fronte una signora squadra, quadrata e dura a livello fisico. Non parlerei assolutamente di passi indietro, se concediamo il possesso e commettiamo errori è dura contro tutti, ma dobbiamo continuare a lavorare. Crederci sempre fino all'ultimo secondo, è quello che abbiamo fatto anche questa volta e nel secondo tempo se non avessimo difeso nel modo che si è visto avremmo subito altre mete. Ho fiducia in questo gruppo e cresceremo sicuramente.”

Frati: "Ci eravamo scelti squadre competitive contro cui giocare il precampionato perchè vogliamo raggiungere le prime 4 posizioni e per farlo volevo capire a che punto eravamo arrivati. Era un amichevole per cui va presa con le pinze, però abbiamo la consapevolezza che questa è la strada giusta. Molti errori, ma anche la prima partita giocata con un clima di questo tipo, l'avevamo preparata proprio prevedendo la pioggia ed il campo pesante. Non è questo il rugby che ci piace fare ma abbiamo utilizzato maggiormente il gioco al piede e le rolling maul, aver vinto anche in questo modo fa piacere. Mi devo ricredere su Mogliano, in precedenza non pensavo di trovarlo a questo livello, una difesa aggressiva che che toglie spazio, stiamo cercando di farlo anche noi, e lo stesso lo vedo fare da parte di altre squadre. Una squadra messa molto bene in campo e con i giusti giocatori di esperienza.

Da segnalare che all'interno dell'evento è stata organizzata la festa di inizio anno sportivo del Mogliano Rugby. Prima del fischio iniziale, tutte le categorie biancoblù sono sfilate sul terreno di gioco per presentarsi ai tifosi e dopo la partita si è svolto il previsto terzo tempo di solidarietà con la vendita a scopo benefico di innumerevoli piatti di pasta all'amatriciana. Grazie a tutti coloro che hanno partecipato alla serata e contribuito con la loro presenza e generosità alla raccolta fondi per le popolazioni colpite dal recente terremoto.

MOGLIANO RUGBY Vs RUGBY VIADANA 1970 25 – 27 (14-17)

Marcatori: pt. 7' meta Denti Andrea n.t (0-5); 12' meta Zanon tr. Bonifazi (7-5); 24' meta Ferraro tr. Bonifazi (14-5); 29' meta Denti Andrea 29' tr.Ormson (14-12); 40' meta Grigolon nt. (14-17); st. 10' punizione Bonifazi (17-17); 60' calcio di punizione Bonifazi (20-17); 35' meta tecnica Viadana tr. Ormson; (20-24); 78' c.p. Ormson (20-27); 80' meta Bonifazi nt.(25-27)

MOGLIANO RUGBY: D'Anna, Bonifazi, Zanon, Visentin, Marcaggi, Renata, Endrizzi (v.Cap.), Filippucci (Cap.), Manni, Riccioli, Maso, Van Vuren, Rapone, Ferraro, Gambardella. A disposizione: Nicotera, Vento, Ceccato, Carraretto, Orso, Masato, Giabardo, Benvenuti, Stefani, Gallimberti, Bocchi. Allenatori: Eigner, Rouyet

RUGBY VIADANA 1970: Taikato-Simpson, Gabbianelli, Brex, Menon, Lombardo, Ormson, Frati (Cap.), Grigolon, Delnevo, Denti Andrea, Orlandi, Krumov, Brandolini, Silva, Denti Antonio. A disposizione.: Scalvi, Cafaro, Breglia, Cavallero, Chiappini, Gregorio, Cipriani, Pavan Gilberto, Bonfiglio, Gelati, Ribaldi, Tizzi, Manganiello, May. Allenatore: Frati

Arbitro: Falzone; Guardia linee.: Bellinato, Brescacin

Cartellini: 10'st giallo Ceccato

Calciatori: Mogliano: Bonifazi (4/5); Viadana: Ormson (3/5).

Note: Spettatori circa 500, serata umida e piovosa con terreno appesantito dalle robuste piogge cadute durante la giornata. Prima della partita presentazione delle squadre di tutte le categorie biancoblù e al termine terzo tempo con raccolta fondi per le popolazioni terremotate. 

unnamedy-6

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Malore dopo la vaccinazione, 57enne ricoverato in ospedale

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Con un cinque al Superenalotto vince 17mila euro

  • Cronaca

    Ruba un aspirapolvere, 43enne arrestata dai carabinieri

  • Meteo

    Veneto, tornano piogge e temporali: «Rischio nubifragi a metà settimana»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento