rotate-mobile
Sport Casier

Inizio anno difficile per la Came Dosson sconfitta 4-2 anche dal Napoli

I biancoblu, pur rimaneggiati, hanno disputato un’ottima gara, ma purtroppo alla lunga le assenze si sono fatte sentire

Sconfitta per la Came Dosson nella trasferta di Napoli: i biancoblu, pur rimaneggiati, hanno disputato un’ottima gara, ma purtroppo alla lunga le assenze si sono fatte sentire.

La cronaca

Nel primo tempo la Came amministra molto bene la gara e lascia poco spazio alle iniziative avversarie: la panchina corta implica una gestione attenta dei ritmi di gioco e così i biancoblu lasciano spesso il possesso palla al Napoli ma difendono con ordine e pungono velenosamente in velocità, a mancare forse è la necessaria cattiveria sotto porta  Entrambe le reti che fissano sull’1-1 il risultato del primo tempo si sviluppano su calcio da fermo: vantaggio locale con Turmena che riceve palla, evita il diretto marcatore con una suolata e supera Pietrangelo con un sinistro rasoterra; pareggio di Juan Fan che con grande scelta di tempo e opportunismo si allunga in scivolata e anticipa l’uscita di Ganho. Nei minuti che precedono l’intervallo forcing offensivo dei padroni di casa che cercano il vantaggio prima di rientrare negli spogliatoi ma il risultato non cambia.

Secondo tempo decisamente più movimentato. Nuovo vantaggio dei locali con Bruno Coelho che si trova sulla traiettoria di una conclusione di Hozjan e devia in rete per il nuovo vantaggio, gli risponde poco dopo ancora Juan Fran che sul secondo palo appoggia in rete su servizio di un ispirato Di Guida. Dopo alcuni minuti sostanzialmente equilibrati i padroni di casa trovano l’allungo decisivo. Destro al volo da fuori area sugli sviluppi di un corner da parte di Bruno Coelho, la palla viene deviata da Arnon quel tanto che basta per ingannare Pietrangelo e riportare in vantaggio il Napoli. La Came prova subito a reagire ma arriva immediato il doppio vantaggio del Napoli con Fernandinho, che da posizione defilata trova il corridoio vincente per il 4-2. Mister Rocha gioca subito la carta del quinto uomo di movimento ma il possesso palla Came non scalfisce la retroguardia di casa che mantiene il doppio vantaggio fino alla sirena.

NAPOLI FUTSAL-CAME DOSSON 4-2 (1-1 p.t.)
NAPOLI FUTSAL: Ganho, F. Perugino,  Arillo, Alex, Fortino, Bruno Coelho, Hozjan, De Simone, Turmena, Fernandinho, Amirante, A. Perugino, Molitierno, Capiretti. All. Basile.

CAME DOSSON: Pietrangelo, Dener, Suton, Juan Fran, Azzon Belsito, Galliani, Di Guida, Bacchin, Arnon, Ditano, Gavioli. All. Rocha.

MARCATORI: 5'16'' p.t. Turmena (N), 9'52'' Juan Fran (C), 5'45'' s.t. Bruno Coelho (N), 8'06'' Juan Fran (C), 13'48'' Bruno Coelho (N), 14'50'' Fernandinho (N).

AMMONITI: Di Guida (C), Dener (C), Molitierno (N), Bruno Coelho (N).

ARBITRI: Davide Plutino (Reggio Emilia), Andrea Colombo (Modena) CRONO: Pasquale Crocifoglio (Napoli).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inizio anno difficile per la Came Dosson sconfitta 4-2 anche dal Napoli

TrevisoToday è in caricamento