Sport Casier

Sfortunata trasferta per la Came: contro Pescara finisce in pareggio in extremis

I trevigiani sono sempre stati in vantaggio fino al pareggio subito negli ultimissimi secondi, ma il risultato è giusto vista l’ottima prova dei padroni di casa

Pareggio amaro per la Came Dosson che nella gara contro il Colormax è sempre stata in vantaggio fino al pareggio subito negli ultimissimi secondi: il risultato è giusto vista l’ottima prova dei padroni di casa ma lascia sicuramente l’amaro in bocca a Belsito e compagni per come si era messa la gara.

La cronaca. Avvio di gara a tinte biancoblu con la Came che passa in vantaggio dopo appena 11 secondi con Japa Vieira che riceve palla e si gira velocemente fulminando Mazzocchetti. Lo svantaggio iniziale condiziona l’avvio dei padroni di casa, che subiscono le iniziative della Came che al 4’ raddoppia con Murilo che realizza con un gran destro sul secondo palo. La gara sembra ampiamente in mano ai ragazzi di mister Rocha ma il lampo su punizione di Misael riapre la gara e galvanizza i locali che riprendono coraggio ed iniziano a tessere buone trame offensive chiamando più volte in causa Pietrangelo. Belsito e compagni capiscono che è il momento di stringere i denti reggono l’urto dovuto al massimo sforzo avversario, e quando i ragazzi di mister Palusci allentano la pressione colpiscono nuovamente con Murilo per l’1-3. I minuti finali del primo tempo si giocano su buoni ritmi e in sostanziale equilibrio con il risultato che sembra non debba cambiare fino all’intervallo: non è dello stesso avviso Leandro che riduce lo svantaggio grazie ad una conclusione perfetta all’incrocio dei pali e che mantiene la gara incerta.

La Came che rientra in campo dagli spogliatoi è determinata ad allungare subito il vantaggio per mettere in sicurezza il risultato: perfetto in questo senso arriva la rete di Ugherani dopo appena due minuti che sembra mettere la gara sui binari prediletti dai biancoblu. Ultimo ad arrendersi tra le fila del Colormax è Misael che con una gran sinistro da posizione defilata riporta i suoi ad una sola lunghezza dagli avversari tenendo viva la gara. Nella parte centrale della ripresa squadre contratte che pensano più a non subire piuttosto che a colpire e così il risultato non cambia fino agli ultimi minuti diurante i quali mister Palusci gioca la carta del 5vs4 in fase di possesso palla: la fase difensiva della Came appare in da subito ben collaudata e in grado di mantenere la porta inviolata ma esattamente a 44’’ dall sirena Dall’Onder si fa trovare al posto giusto per appoggiare in rete la palla del 4-4 finale.

COLORMAX PESCARA-CAME DOSSON 4-4 (2-3 p.t.)
COLORMAX PESCARA: Mazzocchetti, Galliani, Andrè, Houenou, Misael, Morgado, Dall'Onder, Leandro, Parra, Coco, Ferraioli, Scarinci, Santacroce, De Luca. All. Palusci

CAME DOSSON: Pietrangelo, Vieira, Igor, Grippi, Schiochet, Belsito, Ugherani, Giuliato, Juan Fran, Bertoni, Azzoni, Ditano, Azzalin. All. Rocha

MARCATORI: 1' p.t. Vieira (C), 4'30'' Igor (C), 6'12'' Misael (P), 11'30'' Schiochet (C), 19'20'' Leandro (P), 2'27'' s.t. Ugherani (C), 8' Misael (P), 19'16'' Dall'Onder (P)

AMMONITI: Andrè (P), Galliani (P), Belsito (C), Schiochet (C), Vieira (C)

ARBITRI: Natale Mazzone (Imola), Vincenzo Sgueglia (Civitavecchia) CRONO: Matteo Ariasi (Pescara)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfortunata trasferta per la Came: contro Pescara finisce in pareggio in extremis

TrevisoToday è in caricamento