Chiuso in festa un gran campionato di B: il Duetti Giorgione batte il Bioxigen

Applauso alla carriera per Durighel e Grassotto storiche portacolori della Giorgione di Castelfranco che hanno portato la squadra al settimo posto finale in campionato

Grande festa per l’ultima in carriera di Durighel e Grassotto, storiche portacolori della Giorgione di Castelfranco, ma anche grande cuore, con un filo rosso che ha collegato il primo e l’ultimo pallone della gara, ovvero quello del minuto di silenzio in ricordo di Walter Fornasier con quello conclusivo schiacciato dalla figlia Sabrina. Il Duetti Giorgione ha chiuso in bellezza una grande stagione 2018/19, la prima della sua storia in serie B1 (Duetti Giorgione – Bioxigen PN 3-1: 23-25, 25-22, 25-19, 25-20), conquistando il settimo posto finale. La squadra di Castelfranco, accompagnata e salutata con calore dal solito numeroso pubblico (più di 500 i presenti), ha sempre condotto la gara e soltanto in chiusura di primo parziale ha subito la rimonta del Bioxigen Pordenone.

Le osservate speciali, nella serata del commiato da atlete, hanno contribuito ancora una volta al successo di squadra: Durighel è stata autrice di 11 punti e 1 muro e Robi Grassotto ha fatto staffetta con Emma Bateman giocando ampi scorci di partita. Se loro salutano, un'altra reduce dalla doppia promozione dalla serie C, sale in cattedra. È Eva Ravazzolo, atleta formata nel vivaio Giorgione e punto fermo della B1 che verrà. Ha condotto una stagione in costante crescita e nell’ultima di campionato ha chiuso con 7 punti in attacco (64% di positività) e 4 muri. Per lei anche un servizio particolarmente preciso ed efficace. È l’immagine del nuovo che avanza e con il quale e sul quale la Giorgione Pallavolo è già lavoro per allestire la rosa della stagione del cinquantennale.

giulia_durighel_roberta_grassotto-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nei bagni del McDonald's: trovato morto un 44enne, si sospetta l'overdose

  • Virus incurabile, cantante trevigiana muore a 51 anni

  • Dispositivo anti telelaser in auto, maxi multa per un 32enne

  • Frontale tra auto lungo la Postumia: 5 le persone ferite, una è grave all'ospedale

  • Malattia incurabile, farmacista perde la vita a 57 anni

  • Suicidio all'Hotel Treviso, 47enne trovato senza vita nella sua stanza

Torna su
TrevisoToday è in caricamento