Imoco Volley inarrestabile: Trento ci prova, ma per le Pantere è ancora vittoria

Le coneglianesi escono con un netto 3-1 dalla sfida del "Monday Night" contro la Delta Trentino. Mvp del match è l'americana Hill

Una foto del match (credit Gregolin)

Undicesima giornata al Palaverde per le Pantere che in un inedito “monday night” colgono la 10°vittoria su 10 gare della stagione, la 30° consecutiva comprendendo anche la scorsa annata, contro la neopromossa Delta Trentino. Coach Santarelli schiera dall’inizio Wolosz-Egonu, De Kruijf-Fahr, Sylla-Hill, libero De Gennaro, risponde la squadra trentina, che torna a giocare dopo quattro turni di rinvii, con Cumino-Piani, Furlan-Fondriest, Melli-D’Odorico, libero Moro.Nel primo set grande partenza di Sarah Fahr in battuta e l’Imoco vola subito 3-0, inaugurando un set che dura solo 17 minuti.

Le Pantere infatti entrano in campo con il piglio delle grandi occasioni e, complice anche un po’ di ruggine da smaltire per la squadra ospite ferma da tanto tempo, ne viene fuori un monologo di Wolosz e compagne che chiudono senza problemi per 25-9 con tutte le attaccanti a segno.Secondo set con la squadra ospite che torna ad essere la squadra spavalda vista ad inizio stagione, capace con Piani e Melli di mettere in difficoltà il muro di casa: 4-6 la partenza a favore della Delta e l’Imoco deve rimboccarsi le maniche per rientrare. Kim Hill (MVP dell’incontro con 15 punti, 2 muri, 1 ace, il 50% in attacco e 70% in ricezione) veste i panni della trascinatrice e porta subito in parità le Pantere sull’8-8. La partita diventa intensa, Robin De Kruijf (13 punti alla fine  con 5 muri) dà spettacolo, suoi tre punti in fila per il 13-10, poi un’essenziale Miriam Sylla (11 punti, 3 muri) allunga ancora (17-12). Coach Bertini prova ad arginare la furia veneta con i suoi time out, ma ancora Hill (7 punti nel set) consente alla squadra di casa di spingere ancora fino al 25-17 firmato da Paola Egonu.

Il terzo parziale è invece una cavalcata vincente della Delta Trento che trova una Melli ispiratissima (5 punti e l’83% nel set) e una battuta insidiosa che mette in difficoltà Loveth Omoruyi, entrata all’inizio set per Sylla. Cumino serve palloni importanti al centro per l’ex Furlan e per capitan Fondriest, e Trento adesso ci crede sul 12-17, quando coach Santarelli rigetta nella mischia Sylla e prova anche il doppio cambio con Gennari e Gicquel. La francese piazza un paio di buoni attacchi, ma Trento risponde sempre con Piani e ancora Melli resistendo alla prevedibile reazione gialloblù, fino al 20-25 che rappresenta il terzo set perso nella stagione dalla corazzata di Conegliano.

Nel quarto set c’è ancora equilibrio in avvio, con le ospiti combattive e gagliarde su ogni pallone. Il primo break dell’Imoco viene per mano di Fahr (ace) e De Kruijf (muro), poi anche De Gennaro alza il ritmo con le sue difese che propiziano l’ulteriore allungo (17.12) grazie al punto di Egonu (18 punti alla fine, top scorer del match). Furlan e compagne lottano ancora con grande grinta, Piani e Melli insistono in attacco (15 e 13 punti rispettivamente) ma ora le Pantere non commettono più errori e ci danno dentro fino alla fine senza sbavature, quasi impossibile per Trento fare di più. 25-17 il parziale del quarto set che consegna la vittoria a un’Imoco Volley sempre più lanciata in vetta alla classifica, ancora imbattuta a due giornate dalla fine del girone d’andata. Nel prossimo turno sarà in programma il big match con la Igor Novara, sabato 14/11 in diretta Rai Sport al PalaIgor.

IMOCO VOLLEY – DELTA TRENTINO 3-1 (25-9,25-17,20-25,25-17)
Imoco: Wolosz 1,Egonu 18, De Kruijf 13,Hill 15, Sylla 11, Fahr 11,De Gennaro ,Adams ne,Gennari, Butigan ne,Gicquel 2,Caravello,Omoruyi 2, Folie ne. All. Santarelli
Delta: Piani 15,Marcone ne,Trevisan, Moro, Fondriest 5,Cumino ,Ricci, D’Odorico 6,Pizzolato, Furlan 4,Melli 13,Bisio.All.Bertini
Arbitri:  Puecher e Curto
Durata set:17′,24′,25′,24′
Note: Errori Battuta Imoco 15,Delta 17; Aces 6-0;Muri: 13-2. MVP: Hill

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Metodo Bianchini: come perdere peso senza rinunce

  • Covid, Zaia: «Treviso è in area critica per i ricoveri ospedalieri»

  • Schianto tra camion, chiuso il tratto Portogruaro-San Stino della A4

Torna su
TrevisoToday è in caricamento