menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
In copertina il volo verso la meta di Giacomo Da Re

In copertina il volo verso la meta di Giacomo Da Re

Il Mogliano Rugby vince al Quaggia nel derby Veneto: battuto il Lafert San Donà

Salvatore Costanzo: "Abbiamo fatto una buona prova, pur avendo avuto alcuni momenti di difficoltà che San Donà ha saputo sfruttare. Dobbiamo cercare di limarli per le prossime occasioni"

Mogliano continua a vincere e lo fa con autorità sfruttando il punto di forza del pacchetto ma anche la consistente prestazione dei trequarti, sia nel gioco d’attacco che in quello difensivo. Se Cavinato aveva espresso in settimana delle preoccupazioni rispetto a quello che sarebbe potuto essere l’atteggiamento della propria squadra in campo, ha ricevuto dai giocatori la migliore risposta con una prestazione attenta e di sostanza. Un primo tempo che mantiene il risultato aperto per le occasioni sprecate dai biancoblù in varie occasioni dentro ai cinque metri avversari, ed un San Donà che riesce ad accorciare le distanze con una bella azione al largo dopo la meta di forza del man of the match Jacopo Bocchi e quella marcata da Giacomo Da re in tuffo dopo una lunga volata lungo la linea di touche. Nel secondo tempo, l’attesa reazione degli ospiti non arriva.

E’ invece Mogliano a stabilirsi per 20 minuti abbondanti in territorio ospite, pur realizzando solo una marcatura, la terza. Occorre attendere ancora una decina di minuti e di tentativi per vedere finalmente la fondamentale quarta meta che garantisce il bonus offensivo ai biancoblù. Replica San Donà con Sutto ma poi Mogliano chiude la porta e il risultato non si smuove più fino al termine. A parte qualche sbavatura quindi, sia in difesa che in costruzione, la concentrazione è stata alta per tutti gli ottanta minuti e la partita non è mai sembrata poter essere in discussione. Il derby vinto con il bonus mete, porta un diretto concorrente della salvezza a dieci punti di distacco e soprattutto allunga la serie positiva a tre vittorie consecutive in Campionato. Una bella conclusione di settimana che prima della partita aveva visto invitati presso la Club House tutti i partner del Mogliano Rugby 1969, con la presenza anche del Sindaco Carola Arena e del Presidente del Comitato Regionale Veneto Marzio Innocenti. Vi ricordiamo che sabato prossimo Mogliano sarà impegnato in trasferta a Roma contro la Lazio per la settima giornata del Top12.

Salvatore Costanzo: “Mi fa piacere ricevere tanti complimenti, ma vanno fatti principalmente ai ragazzi. Io ho cercato di dare loro la consapevolezza dell’approccio mentale da avere in questa fase di gioco, mi hanno risposto subito e stanno continuando a farlo partita dopo partita. Oggi abbiamo fatto una buona prova, pur avendo avuto alcuni momenti di difficoltà che San Donà ha saputo sfruttare. Dobbiamo cercare di limarli per le prossime occasioni. Bene la mischia chiusa, poi con l’entrata di Andrea Ceccato e la sua esperienza, San Donà ha saputo crearci qualche problema. Sono contento maggiormente delle touche e questo è positivo, in quanto era la fase di gioco che più temevamo per i problemi avuti nelle precedenti partite. Oggi era importante vincere e fare i cinque punti, ci siamo riusciti ma in ogni caso non possiamo permetterci di fare conti, noi dobbiamo continuare a pensare alla salvezza giocando con umiltà partita dopo partita".

MOGLIANO RUGBY 1969 v LAFERT SAN DONA’ 26 – 15 (12-8)

Marcatori: pt. 11′ m. Bocchi, tr. Jackman (7-0); 27′ c.p. Biasuzzi (7-3); 30′ m. Da Re (12-3); 36′ m. Falsaperla (12-8), st. 51′ m. Delorenzi, tr. Jackman (19-8); 65′ m. Scagnolari, tr. Jackman (26-8); 69′ m. Sutto, Tr. Biasuzzi (26-15)

MOGLIANO RUGBY 1969: Da re (71′ D’Anna); Pavan (71′ Gallimberti), Scagnolari, Zanatta, Guarducci; Jackman, Gubana (78′ Fabi); Bocchi (76′ Carraretto), Corazzi (Cap.), Finotto; Delorenzi, Caila; Michelini (76′ Cincotto), Toai Key, Buonfiglio (76′ Di Roberto). All.: Costanzo

LAFERT SAN DONA’: Owen; Biasuzzi, Pratichetti, Bacchin E., Falsaperla; Reeves (67′ Gentili), Petrozzi (54′ Crosato); Jack, Nicotera (71′ Vian G.), Derbyshire (28′-33′ Zuliani sangue), Sutto, Riedo (67′ Zuliani); Thwala (47′ Ceccato Andrea), Dal Sie (63′ Bacchin G.), Zanusso (61′ Ros). All.: Green

Arb. Bolzonella (Cuneo), AA1 Bottino (Roma), AA2 Meschini (Meschino)

Quarto Uomo: Cilione (Reggio Calabria)

Calciatori: Jackman (3/4); Biasuzzi (2/4)

Note: Pomeriggio leggermente ventosa e variabile, terreno di gioco in buone condizioni, circa 700 spettatori. Osservato un minuto di raccoglimento per le vittime delle alluvioni in Veneto.

Punti conquistati in classifica: Mogliano Rugby 1969 5; Lafert San Donà 0

Man of the match: Jacopo Bocchi (Mogliano Rugby 1969)

unnamedf-10-43

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

social

Le voci più belle del Festival di Sanremo sono venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento