Sport

Il Treviso Basket suona la quinta sinfonia: superata Ravenna in scioltezza

L'undicesima giornata di serie A2 termina 70-59 in favore della TVB, spinta dalla bolgia del Palaverde. Per i Biancazzurri ottime le prove di Moretti e Ancellotti

TREVISO Il match fra De' Longhi Treviso Basket OraSì Ravenna si è rivelato uno scontro a senso unico. Davanti ad un Palaverde che supera ancora una volta quota cinquemila spettatori, ben 5075, la TVB ha sconfitto l'OraSì Ravenna con il punteggio di 70-59. Per Treviso in grande spolvero Moretti, 14 pt e 3 assist, e Ancellotti,10 pt e 7 rimbalzi, mentre a Ravenna non basta l'exploit di Michael Marks,16 punti. I veneti ottengono dunque la quinta vittoria consecutiva e cercheranno di confermare la striscia positiva nella trasferta di Recanati, in programma domenica prossima.

CRONACA La De' Longhi schiera in quintetto Moretti, Fantinelli, DeCosey, Perry e Ancellotti, mentre gli emiliani rispondono con Tambone, Marks, Chiumenti, Smith e Sgorbati. Il primo quarto parte in sordina, con il primo canestro che viene segnato da Treviso dopo due minuti di gioco. C'è molta intensità difensiva da entrambe le parti, ma sono i veneti a prendere progressivamente il pallino del gioco grazie ai canestri di Fantinelli e DeCosey, mentre Ravenna prova a rispondere con un gioco da tre punti di Matteo Tambone. La De' Longhi non perde comunque il ritmo offensivo e chiude i primi dieci minuti di partita in vantaggio con il punteggio di 18-12; le giocate più belle fin qui arrivano da un "Coast to Coast" in stile Russell Westbrook di Andrea La Torre e da una schiacciata di Ancellotti che fa esplodere la Sud. La seconda frazione inizia con una bomba di Jesse Perry che consolida il vantaggio trevigiano, Ravenna sembra non reagire e subisce un parziale di 7-0 siglato dalla tripla di La Torre. Ravenna non riesce a rispondere in maniera decisa, merito di una grande difesa e della continuità offensiva di Treviso, incarnata in particolar modo dal pivot Andrea Ancellotti e l'enfant prodige Davide Moretti. I biancorossi provano a stare in partita con un parziale di 4-0 realizzato da Marks e un tecnico fischiato a Saccaggi, ma la De' Longhi chiude comunque la prima frazione del match con un vantaggio di dodici punti (39-27). 

Il secondo tempo prosegue sulla linea del primo, Treviso continua a trovare punti facili mentre Ravenna fa fatica ad scardinare la difesa dei biancazzurri. Gli emiliani cercano timidamente di rientrare con un parziale di 5-0,  Moretti con una tripla fa capire che non è il caso e l'antisportivo a Sgorbati peggiora ulteriormente le cose per i biancorossi che vanno sotto di diciannove punti, 53-34. Nonostante il largo margine di vantaggio, coach Pillastrini preferisce chiamare time-out per evitare cali di concentrazione da parte dei suoi. Treviso sembra subire un piccolo calo fisico negli ultimi due minuti, ma Ravenna non è in grado di approfittarne e si arriva all'ultimo quarto di gioco con la TVB avanti 57-40. I restanti dieci minuti di partita sono di fatto una passerella finale per i veneti che vincono 70-59 e possono festeggiare la quinta vittoria di fila davanti al proprio pubblico. Ora l'appuntamento è fissato per domenica prossima a Recanati, dove coach Pillastrini e i suoi ragazzi proveranno a consolidare la prima posizione in classifica.

MARCATORI 

De' Longhi Treviso: Moretti 14, Perry 13, Fantinelli 12, Ancellotti 10

Basket Ravenna: Marks 16, Smith 10, Sabatini 9, Tambone 10

LE PAGELLE DELLA DE' LONGHI

Jesse Perry 7 Oggi è in serata e lo si vede dalle alte percentuali dal campo, 71%. In difesa ha qualche amnesia ma il bilancio è positivo e l'auspicio è che possa marciare sempre su questi ritmi

Andrea La Torre 7 Davvero bene. Giocare con questa personalità a 19 anni non è cosa comune, può davvero essere l'uomo in più di questa squadra

Dorde Malbasa S.V.

Matteo Fantinelli 7,5 Grande partita da parte del bolognese, manda più volte in confusione la difesa avversaria con giocate di spessore, tira con buone percentuali e distribuisce 8 assist, rendendo sempre fluida la circolazione di palla. E pensare che oggi aveva la febbre...

Andrea Saccaggi 5,5 Gioca pochi minuti per essere giudicato a pieno, riceve un tecnico discutibile che lo condiziona psicologicamente

Tommaso Rinaldi 6,5 Stasera è più impreciso del solito ma porta comunque la sua esperienza al servizio della squadra facendo come sempre la differenza in sordina

Davide Moretti 7,5 Una garanzia, assieme a Fantinelli fa venire gli incubi a Ravenna. Sfortunato in alcune conclusioni dalla distanza, mantiene comunque la calma necessaria per guidare Treviso alla vittoria. 1998...

Matteo Negri S.V.

Andrea Ancellotti 7.5 Tra i migliori questa sera, non tanto per il contributo offensivo comunque ottimo ma per la fisicità in difesa e a rimbalzo. Si fa notare anche lui per le piccole cose che risultano fondamentali per tenere a distanza gli avversari. Avanti così

Quenton DeCosey 6 Non ha una grande serata al tiro ma la sufficienza è comunque piena perchè ha sempre la giusta posizione sia in difesa che in attacco

Federico Poser S.V.

Stefano Pillastrini 8 A parte la sconfitta in volata con Forlì e la brutta partita con la Virtus, la sua squadra le ha vinte tutte e i suoi meriti sono sotto gli occhi di tutti. Gestisce bene il minutaggio dei giocatori che quando sono in campo non accusano alcun calo fisico. Maestro Zen

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Treviso Basket suona la quinta sinfonia: superata Ravenna in scioltezza

TrevisoToday è in caricamento