rotate-mobile
Sport Codognè

Si ritira Jenny Barazza, monumento del volley nazionale ed ex capitana dell'Imoco

La campionessa azzurra, nativa di Codogné, ha annunciato lunedì ad Olbia il ritiro dall'attività agonistica dopo una carriera infinita e piena di successi

Jenny Barazza, centrale di Codognè classe '81, ha annunciato lunedì ad Olbia il ritiro dall'attività agonistica dopo una carriera infinita e piena di successi. Per anni perno della Nazionale italiana, Jenny è una delle "bandiere" dell'Imoco Volley. Con l'Imoco Volley ha vinto 1 Scudetto, 1 Supercoppa e 1 coppa Italia.

Jenny Barazza è stata l'emblema della prima parte della storia gialloblù. Arrivata nella "sua" Conegliano nel 2013 mentre era in corso la prima stagione di vita delle Pantere, è rimasta per cinque campionati fino al 2017 nelLa "sua" Conegliano, deliziando i tifosi del Palaverde con i suoi muri, le sue veloci al centro e soprattutto con il suo sorriso e la sua dolcezza che l'hanno fatta diventare una delle giocatrici più amate di sempre dai supporters gialloblù. 134 presenze dal 2013 al 2017, 5° per numero di partite giocate in maglia gialloblù. In carriera ha vinto 3 Scudetti, 2 Champions League, 3 Coppe Italia, 2 Supercoppe Italiane, 1 Coppa Cev. Con la Nazionale 2 Ori e un Argento Europei, 1 Grand Champions Cup e 1 Coppa del Mondo. Ora dopo una lunga e scintillante carriera, Jenny allenerà le giovani proprio nella società di Olbia dove ha chiuso la carriera in A2 e dove vive con la figlia Luisa e il marito Antonio Castelli, ex calciatore. Insieme gestiscono un'azienda, la Mirto Sannai, che produce il celeberrimo mirto sardo.

173605621_5720205187990439_5627973374526069291_n-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si ritira Jenny Barazza, monumento del volley nazionale ed ex capitana dell'Imoco

TrevisoToday è in caricamento