Giovedì, 13 Maggio 2021
Sport

Simone Gobbo ancora re della campestre: suo il 32° Cross Città della Vittoria

In migliaia tra grandi e piccini colorano l'area Fenderl, a ridosso del centro di Vittorio Veneto per assistere all'importante manifestazione sportiva. Dalla Montà prima delle donne

video di Nicola Marchesin

VITTORIO VENETO Simone Gobbo (Tornado) si conferma re del cross veneto. Oggi, domenica 29 gennaio 2017, a Vittorio Veneto nel 32° Cross Città della Vittoria, il trevigiano ha conquistato la seconda vittoria regionale, dopo quella di Galliera Veneta. Strenua la difesa del feltrino Lucio Sacchet, che ha preceduto a sua volta il bellunese Marco Carbonetti. Al femminile, Laura Dalla Montà (Assindustria Sport Padova) si è vendicata e dopo il secondo posto del primo appuntamento regionale, ha conquistato la vittoria davanti alla bassanese Ilaria Bonetto e alla vicentina Rebecca Lonedo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un'area Fenderl gremita e colorata da migliaia di atleti e spettatori arrivati da tutta la Regione. Fin dalla prima mattina importante l'impegno, con temperature sotto lo zero, da parte dei volontari e dello staff di Silca Ultralite Vittorio Veneto, società organizzatrice della manifestazione, valevole come seconda prova del campionato di società regionale giovanile, assoluto e master. Ad aprire la giornata, le gare dei master maschili e femminili. A conquistare il "dominio" Francesco Blandina (Faianè Runners Team) e Jessica Doria (Generali Runners). Poi la bellissima trafila delle categorie giovanili. Tra i Ragazzi, vittorie trevigiane con Giovanni Lazzaro (Quinto Mastella) e la triathleta di casa, Sofia Tonon (Silca Ultralite), tra i Cadetti del bellunese Filippo Rento (Ana Feltre) e della veronese Martina Lucchini (Fondazione Bentegodi). Poi è toccato ai bambini e alle bambine (un centinaio) tra i 6 ai 10 anni al via della "Corri Libero sui prati", manifestazione non competitiva di 500 metri che vuole promuovere la corsa campestre nelle scuole elementari. Non ordini di arrivo, ma tanta gioia e voglia di divertirsi. Per tutti la bellissima t-shirt ricordo dell'evento, disegnata da Lucia, atleta dei Cas di Atletica Silca Conegliano, che ha vinto il concorso "Disegna la maglietta".

A seguire le sfide del settore assoluto. Braccia alzate sotto il traguardo per gli Allievi Simone Masetto (S. Giacomo Banca della Marca) e Margherita Mescolotto (Athletic Club Firex Belluno). Cavalcata solitaria per la Junior, 14esima agli Europei di Cross di Chia dello scorso dicembre, Francesca Tommasi (Insieme New Foods VR), settima assoluta nella batteria che comprendeva anche gli Allievi. Per lei un gara d'alto livello agonistico. Al maschile bel duello iniziale tra Massimo Guerra (Vicentina) e il triathleta campione mondiale e plurititolato italiano Federico Spinazzè (Silca Ultralite), con il primo che alla fine trionfa sull'atleta di casa con un certo vantaggio. Nella medesima batteria di 7 chilometri, in testa si forma un terzetto con la padovana Dalla Montà (Assindustria Sport Padova) e le vicentine Bonetto e Lonedo. Nella prima metà di gara sembra prevalere Bonetto ma Dalla Montà con caparbietà non molla e verso fine gara prende la testa, chiudendo in 24'13''. "Un percorso bello, duro, con curve, cambi di ritmo, saliscendi ma decisamente sulle mie corde, per me che sono una siepista - commenta la 23enne Dalla Montà - le avversarie mi hanno dato filo da torcere. Sono contenta della vittoria". L'evento, che ha visto al fianco di Silca Ultralite Vittorio Veneto, Comitato Regionale Veneto della Fidal, Atletica Silca Conegliano e Maratona di Treviso Scarl, ha avuto il patrocinio della Città di Vittorio Veneto, della Provincia di Treviso, della Fidal e dell'Us Acli e della collaborazione del gruppo Alpini di Conegliano e degli Amici Sportivi di San Martino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Simone Gobbo ancora re della campestre: suo il 32° Cross Città della Vittoria

TrevisoToday è in caricamento