menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alla Prosecco Run trionfa ancora il keniota Paul Sugut

L'atleta africano ha vinto la competizione per il secondo anno consecutivo. Teresa Montrone si è invece aggiudicata la gara femminile. Oltre 1500 i partecipanti alla maratonina

VIDOR- Nella giornata di domenica 6 dicembre si è corsa a Vidor la sesta edizione della Prosecco Run, la maratonina internazionale che ha portato i podisti dentro 17 cantine del Prosecco Superiore Docg. Sono Paul Sugut e Teresa Montrone i vincitori della gara organizzata da Silca Ultralite Vittorio Veneto nella prima domenica di dicembre. Per l’africano arrivo quasi a braccetto con il connazionale Hosea Kimeli Kisorio in 1h11’30’’, per la barese il crono di 1h20’48’’, dopo tre quarti di gara in compagnia della padovana Giovanna Ricotta, seconda come lo scorso anno.

Fin dalle prime ore del mattino Vidor si è svegliata avvolta da un timido sole, che tentava di farsi spazio tra la foschia mattutina. Scenografico, per i quasi 2.000, lo spettacolo delle colline all’alba. Oltre 1.150 i partecipanti alla 21,097 km Fidal, 732 coloro che hanno preso parte alla non competitiva di 10 km e più di 90 i ragazzi della gara a staffetta riservata alle scuole elementari e medie del territorio. Dopo il ritrovo al centro polifunzionale, il trasferimento nella vicina cantina La Tordera per la partenza. Al maschile, Sugut e Hosea Kimeli Kisorio (Virtus CR Lucca) prendono immediatamente la testa della corsa e dopo appena tre minuti si liberano della compagnia di Rudi Magagnoli (Atletica Reggio). I due kenioti continuano a viaggiare appaiati. E appaiati arrivano al traguardo, dove prevale di un passo il vincitore della scorsa edizione, Sugut.

Al femminile, parte come un razzo la keniota Faith Jerotich Kimutai (Atletica 2005). Al quarto chilometro viene però ripresa e superata da Teresa Montrone e da Giovanna Ricotta. La pugliese e la veneta proseguono poi insieme, fino a quando, attorno al 18° chilometro, Montrone si rende autrice di un allungo decisivo. Per la 27enne sarà poi una volata solitaria fino al traguardo, per la vittoria in 1h20’48’’. A 33’’ arriva Ricotta, terza, con un ritardo di 2’16’’, la keniota Kimutai. "È stata una bella mattinata di sport, con la presenza anche di molti genitori che hanno accompagnato i figli - commenta il responsabile Ivo Merlo - i bambini si sono divertiti, familiarizzando con la corsa, che è appunto il nostro obiettivo. Poi dopo la loro gara, hanno accolto gli atleti più grandi al traguardo della maratonina. Ripeteremo anche il prossimo anno questo evento, proprio per farne un appuntamento fisso legato alla Prosecco Run."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento